CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.09.2017

Ciclabile del saluto
La nuova idea
per i turisti in bici

Lo scorcio della ciclabile. A.G.
Lo scorcio della ciclabile. A.G.

Il territorio di Montegaldella è notoriamente conosciuto come “Paese del Saluto”, istituito con delibera comunale e patrocinio del Senato della Repubblica nel 2013. Il primo Paese del Saluto al mondo, con tanto di monumento al “Ciao”, potrebbe vantare presto anche la prima ciclabile dedicata al saluto, anticipata da un concorso pubblico di idee aperto a privati, scuole e altro. Un percorso di tre chilometri ciclopedonali che collegano Ghizzole a Montegaldella fino a Cervarese nel padovano, che funge da ponte tra due province, trasformandolo in una ciclabile didattica che avrà per tema il “saluto come gesto di civiltà e cultura che rischia di scomparire”. Lo credevano già quattordici anni fa i promotori della campagna “Salva il Saluto” che riscosse un’eco nazionale, rispondendo alla domanda se a Montegaldella vi fosse una particolare propensione al salutare? “E’ il malato che ha bisogno del medico –rispondevano allora metaforicamente gli ideatori-, se si considera che ormai i piccoli paesi non sono diversi dalle grandi città, dove il senso della comunità è assopito o peggio ignorato”. Da allora questo spirito è stampato nei grandi cartelli stradali del paese, come nei luoghi comunali dove negli stipiti delle porte si legge: “Il saluto è lo spirito di una comunità. Offrilo!”. I primi a dirsi felici di questa idea sono quanti giungono da fuori, ed in particolare gli ecoturisti in bici, per lo più stranieri, che transitano lungo questa via verde arginale. “L’idea del Paese del Saluto –motiva il sindaco di Montegaldella, Paolo Dainese-, è un valore aggiunto che rende unico il nostro paese, senza alcun costo sociale”. E’ l’idea che conta. Il messaggio recepito dai visitatori che colpisce la sensibilità individuale e sociale: “Per questo –aggiunge il sindaco- stiamo concretizzando la possibilità di dedicare la nostra nuova ciclabile al saluto, trasformandola nella prima “ciclabile del saluto” al mondo. Per fare ciò abbiamo istituito un concorso di idee aperto alle scuole di ogni ordine e grado, come pure ai privati, dove verrà selezionata e premiata con un premio di 500 Euro l’idea più creativa atta a realizzare otto totem da posizionare poi lungo la ciclabile. Le proposte come si legge nel bando pubblicato nel sito ufficiale del Comune di Montegaldella, dovranno essere presentate entro la fine di novembre. Gli elaborati saranno poi selezionati da una apposita commissione, ed il vincitore avrà l’onore della visibilità nazionale oltre al premio stabilito dal Comune. “Sarà poi nostro compito trovare i finanziamenti europei e regionali per finanziare l’opera, che dovrebbe essere inaugurata nella primavera prossima” conclude il sindaco salutando.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok