CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.01.2018

Magazzino comunale Il 2018 è l’anno buono

L’edificio che ospiterà il magazzino e le associazioni. GUARDUCCI
L’edificio che ospiterà il magazzino e le associazioni. GUARDUCCI

Laura Guarducci Ci sarà un nuovo magazzino comunale ad Orgiano, fuori dal centro storico. Dopo anni di attese, difficoltà e progetti mutati nel tempo, il 2018 sembra essere l’anno buono per realizzarlo. Nell’ultimo consiglio comunale è stata approvata, all’unanimità la delibera di acquisizione di un immobile, in buone condizioni, in via Valcisana, in località Teonghio, per un costo di 250 mila euro. A seguito delle trattative, opportune valutazioni e relative perizie tecniche, l’accordo preliminare con il proprietario è stato concluso il 29 dicembre. «È un risultato importante - considera il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Tomas Marin -, considerando che oggi il magazzino comunale si trova in uno stabile fatiscente, davanti alla scuola primaria. Eravamo da mesi alla ricerca della miglior soluzione, anche nell’ottica di una riqualificazione del centro storico e credo sia stata trovata». «La questione era di fondamentale importanza e si trattava di un’occasione che non potevamo perdere né dilazionare nel tempo - commenta con soddisfazione il sindaco Manuel Dotto -. È stato anche un buon affare. Per ragioni di budget, non era percorribile l’idea di realizzare un edificio ex novo e abbiamo preferito optare per l’acquisto del capannone messo in vendita». Il sindaco aveva messo questo obiettivo in cima alle sue priorità dell’anno, concretizzando quello che le amministrazioni del passato non erano riuscite a fare. Una volta ottenute le autorizzazioni, dall’Agenzia territoriale, l’inaugurazione è attesa entro primavera. Nel frattempo, sono state fornite anticipazioni su come sarà organizzato lo spazio. «Oltre a servire da magazzino comunale, per contenere i mezzi e i materiali del Comune - precisa il sindaco - una parte dell’immobile, quella al piano terra, sarà adibita ad archivio storico comunale. Un’altra parte invece sarà utilizzata come sede di alcune associazioni, esistenti o nuove, per incontri ed attività». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1