CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.10.2017

Studenti da tutto il mondo
nelle aule di villa S. Fermo

Il gruppo di studenti dell’Est Europa ospitati quest’estate. ZONIN
Il gruppo di studenti dell’Est Europa ospitati quest’estate. ZONIN

Villa San Fermo ospiterà dall’anno prossimo gli allievi di una scuola internazionale. I padri Pavoniani, proprietari del monumentale complesso che fu dimora dei principi Giovanelli, ampliano così la loro vocazione educativa, già esercitata con la presenza in villa di un affermato liceo classico e, più recentemente, da una scuola media e di un centro di formazione professionale.

PRIMI ARRIVI. L’iniziativa gode dell’appoggio dell’Amministrazione comunale leonicena che, nella persona del sindaco Luca Restello, ha dato il benvenuto alla ventina di ragazzi provenienti dall’Est Europa che nelle scorse settimane hanno partecipato a un campus estivo. Con la loro presenza gli allievi rappresentano l’avanguardia del centinaio di giovani che fra qualche mese inizieranno a frequentare i corsi regolari di studio. Assieme a loro è venuto a Lonigo George Makhviladze, direttore dalla Swiss American Academy, un istituto di formazione che ha sede a Ginevra e che ha scelto Lonigo come testa di ponte per avviare la sua attività in Italia.

LA SCELTA. «La nostra città - spiega il leoniceno Diego Marcazzan, rappresentante in Italia della Saa - possiede le caratteristiche ideali per un insediamento del genere. Non è troppo popolosa e garantisce quindi la necessaria tranquillità a chi viene a viverci e a studiarci e si trova in posizione baricentrica rispetto alle principali città del Veneto. Inoltre villa San Fermo, con i suoi grandi spazi, offre una perfetta sistemazione logistica». La nuova scuola, che vedrà in aula studenti in arrivo da vari paesi del mondo, cercherà di attuare delle sinergie anche con gli studenti italiani offrendo agevolazioni. Il diploma conseguito consente l’accesso immediato alle università americane.

INTEGRAZIONE. «Sono felice per il prossimo arrivo a Lonigo di questa nuova, numerosa, scolaresca internazionale - commenta il sindaco Luca Restello -. Assieme ai ragazzi verranno in visita anche i loro genitori e questo potrà essere un buon incentivo per dare impulso al turismo sia in città, che nei dintorni. Inoltre, la presenza a Lonigo per un lungo periodo di tanti studenti stranieri faciliterà l’integrazione con i coetanei del posto e offrirà ai nostri ragazzi l’opportunità di usare con maggiore frequenza la lingua inglese. Faccio i miei complimenti ai padri Pavoniani che conservano con grande cura la villa e che da questa opportunità possono ricavare un nuovo impulso per svolgere al meglio la loro attività educativa».

Lino Zonin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok