CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.10.2017

In diecimila
marciano
contro i Pfas

Caricamento in corso ...

LONIGO. Oltre diecimila persone questa mattina a Lonigo hanno partecipato al corteo di protesta intitolato "Acqua libera dai Pfas", promosso dai comitati spontanei "Mamme no Pfas" e "Genitori no Pfas". In molti sono arrivati anche dalle province di Padova e Verona, provenienti dalle zone comprese nella cosiddetta "area rossa" coinvolta nell’allarme inquinamento. In prima fila anche gli assessori regionali Luca Coletto, Gianpaolo Bottacin e Manuiela Lanzari, i presidenti di Provincia di Vicenza e Verona, Achille Variati e Antonio Pastorello, e un centinaio di sindaci.

 

Ai cronisti che hanno chiesto a Variati se qualcuno ha dormito in questi anni, visto che si tratta di inquinanti che arrivano dal vicentino, il presidente della Provincia ha risposto «sì», senza esitazioni. E «soprattutto ci sono stati tanti anni di disinteresse verso l'ambiente - ha aggiunto Variati - come se alcune risorse come l'acqua fossero risorse infinite. Adesso abbiamo dei problemi seri ai quali bisogna seriamente porre rimedio». A fianco a Variati, il presidente della Provincia di Verona, Pastorello, ricorda come «da 40 anni cittadini e sindaci della Bassa lottino contro l’inquinamento prodotto nel Vicentino. Solo ora che i Vicentini si sono accorti di essere anch’essa avvelenati ci danno finalmente ascolto».

P.B.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il 17 dicembre si voterà per la fusione di Barbarano e Mossano. Sei d'accordo di creare un unico Comune?
ok