CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.01.2018

L’appello dell’assessore frutta nuovi volontari

L’auto che verrà utilizzata per il trasporto “sociale”. DAL SASSO
L’auto che verrà utilizzata per il trasporto “sociale”. DAL SASSO

L’appello lanciato pochi mesi fa dal vicesindaco e assessore alle Politiche sociali Gabriela Arditi è stato raccolto: quattro nuovi volontari si sono aggiunti per svolgere il servizio di trasporto delle persone in difficoltà. «Mi sono impegnata parecchio per rafforzare il gruppo, costituito nel 2007. S’identifica nell’associazione Ozanam Onlus e a Bressanvido è coordinato da Ennio Zanettin – spiega Arditi -. È stato raggiunto un numero sufficiente di volontari in grado di dare una risposta positiva a tutte le richieste che giungono in Comune, sempre più frequenti. Chiediamo alle famiglie che la domanda arrivi con almeno una settimana d’anticipo. I servizi sociali valutano con imparzialità, soddisfacendo prima i casi d’urgenza. Non abbiamo un indicatore adeguato che stabilisca quali utenti ne abbiamo diritto. Guardiamo alle necessità delle persone anziane, di quanti escono spesso per sottoporsi a terapie, evitando ai propri congiunti troppi permessi per assentarsi dal lavoro». Alcuni volontari, temporaneamente impossibilitati, hanno chiesto espressamente di rimanere in forza, per riprendere attivamente appena possibile. Intanto si sono aggiunti Fernanda, Stefano, Gianpaolo e Flavio. Per tutti si è svolta di recente una riunione informativa, durante la quale l’assessore e l’assistente sociale hanno illustrato il servizio, rispondendo a domande e perplessità. Indispensabili il dialogo, l’accompagnamento, la riservatezza circa i dati sensibili e, naturalmente, la conduzione del mezzo attrezzato con pedana per il trasporto di persone disabili. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1