CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.01.2018

Il casello va recuperato Il Comune cerca idee

L’ex casello ferroviario che l’amministrazione ha acquistato. M.M.
L’ex casello ferroviario che l’amministrazione ha acquistato. M.M.

Si accettano idee. È questo il singolare appello che Renzo Lotto, sindaco di Grisignano di Zocco, lancia ai suoi compaesani, in merito al futuro utilizzo del casello ferroviario di Barbano, frazione grisignanese, situato lungo la nuova pista ciclopedonale Treviso Ostiglia. Lo stabile, utilizzato durante gli anni di attività della ferrovia Treviso Ostiglia e abbandonato dagli anni Settanta, è stato comprato dal Comune di Grisignano nel 2010, per circa 80 mila euro, nell’ottica di risistemazione del sedime stradale per la costruzione della nuova ciclopista. Nei giorni scorsi è iniziata la messa in sicurezza dell’ex casello, con un primo intervento che punta a sistemare il tetto, le facciate e i serramenti esterni, finanziato da un contributo regionale di 103 mila euro. «Abbiamo già anche il progetto preliminare per la risistemazione interna dello stabile - spiega Lotto -. Dovremo rifare tutti gli impianti e gli interni, sarà sicuramente un bella spesa. Stiamo però partecipando ad altri bandi regionali e siamo fiduciosi sull’arrivo di altri possibili contributi, che ci permettano di recuperare al cento per cento il casello». Ecco dunque l’appello del primo cittadino, in merito al futuro utilizzo dell’edificio rimesso a nuovo. «Accettiamo proposte da parte dei cittadini - continua il sindaco -. Qualche idea ovviamente ce l’abbiamo anche noi. Ci piacerebbe che l’ex casello diventasse un “bici grill”, ovvero un luogo dove i ciclisti e i pedoni della vicina Treviso Ostiglia, possano fermarsi per riposare o riparare la bicicletta. Siamo però aperti anche ad altre idee». • M.M. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1