CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.07.2017

Doppia spaccata
a segno nella notte
Auto nera in fuga

I carabinieri sono stati chiamati all'opera ieri notte
I carabinieri sono stati chiamati all'opera ieri notte

VILLAGA/BARBARANO. Due spaccate nel giro di poche ore nella serata di ieri tra Villaga e Barbarano. Secondo una prima ricostruzione, ad essere preso di mira per primo è stato un bar di Barbarano, in cui i malviventi si sarebbero prodotti nella classica "spaccata" per introdursi nel locale chiuso ed arraffare quello che hanno trovato per poi darsi rapidamente alla fuga.

Quello che sembrerebbe essere un unico gruppo, si sarebbe poi diretto verso Villaga, dove avrebbe quindi imboccato la via Berico-Euganea e di sarebbe fermato al civico 15, introducendosi in un negozio di parrucchiera, per portare a termine la medesima operazione.

I carabinieri, che poco prima si erano diretti a Barbarano per verificare la situazione all'interno dell'esercizio pubblico, si sono quindi spostati verso Villaga, dove hanno portato a termine tutti i rilievi del caso per accertare se la dinamica potesse essere la stessa di qualche minuto prima. Mentre le pattuglie raccoglievano elementi utili alle indagini per capire se effettivamente la matrice potesse essere unica, è scattata anche una sorta di "caccia" all'auto, o meglio, una sorveglianza particolare del traffico stradale. Questo perché, dopo la seconda spaccata, i ladri sarebbero stati segnalati in fuga verso Vicenza a bordo di una Renault "Clio" di colore nero che procedeva a velocità sostenuta e con i fari spenti.

K.Z.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1