Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 settembre 2014

dalla home

Chiudi

16.07.2013

In panchina “il” capitano Lopez: firma
e promette un Vicenza da battaglia

CALCIO PRIMA DIVISIONE. Il club biancorosso ha scelto il nuovo allenatore: è l'ex difensore.
«Venire qui mi fa battere il cuore, non ci ho pensato un minuto a dire sì Non ho paura di mettermi in gioco, so cosa vuole il pubblico del Menti»

L'ex capitano biancorosso Gianni Lopez è da ieri il nuovo allenatore del Vicenza. FOTOSERVIZIO COLORFOTO
L'ex capitano biancorosso Gianni Lopez è da ieri il nuovo allenatore del Vicenza. FOTOSERVIZIO COLORFOTO
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenti 8

VICENZA. Gianni Lopez era arrivato a Vicenza nel '91 in serie C, se n'era andato nel '97 dopo due promozioni e la coppa Italia. Ora a 46 anni anni è tornato e ripartirà in biancorosso ancora dalla C, come 22 anni fa. È lui l'allenatore che il club di via Schio ha scelto. Come avevamo indicato, era stato proprio lui, domenica sera, a balzare nettamente davanti a tutti gli altri candidati. «Non ci ho pensato su neppure un minuto - ha detto nella presentazione ufficiale di ieri pomeriggio - questi sono i miei colori, qui ho dato tanto e ricevuto di più. Quando sono venuto per la gara con la Reggina ho provato un'emozione profonda nel rivedere lo stadio pieno, è stato come rivivere le sensazioni vissute da giocatore. Da allenatore adesso ancora non me ne rendo conto, ma insomma qui mi batte il cuore». Ma perché Lopez, alla sua prima esperienza da allenatore di prima squadra, s'è tuffato in una situazione certo non facile come quella vicentina? «Voglio mettermi in discussione in una città in cui ho fatto quello ho fatto: ho visitato il centro sportivo di Isola, davvero notevole, e lì come qui allo stadio ci sono decine di foto mie - spiega Lopez - quello è il passato bellissimo, che resta, ma io voglio guardare avanti. Lo so che c'è il rischio di andar male e il pericolo magari di offuscare la mia immagine, ma non ho paura: le difficoltà vanno affrontate e io sono convinto di poter far bene, non posso promettere niente se non che di sicuro darò il massimo, come ho fatto da giocatore».
I particolari nel Giornale in edicola

Massimo Manduzio
Commenti (8)

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Commenti (8)

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

    pagine 1 di

Il meteo

Vicenza

Viaggio in redazione

Tendenze su Twitter

Facebook

Twitter

Sondaggio

Tavecchio è stato eletto presidente della Federcalcio. Scelta conservativa o innovativa?
ok