Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 ottobre 2014

dalla home

Chiudi

01.11.2012

Alluvione, pasticcio rimborsi
Più di 400 devono restituire soldi

A DUE ANNI DALL'ALLUVIONE. La beffa: il commissario busserà da chi ha ricevuto acconti superiori alle spese sostenute. 1.200 vicentini hanno già avuto l'indennizzo totale.

Pasticcio rimborsi<br />Più di 400 devono restituire dei soldi
Pasticcio rimborsi Più di 400 devono restituire dei soldi
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenti 8

VICENZA. Due anni fa Vicenza annaspava nel fango. Case e aziende invase dall'acqua, danni per milioni di euro. L'alluvione fu uno choc, il day after un trauma che per alcuni non è ancora passato. Oggi a piangere, per qualche centinaio di famiglie e imprese, sono i conti. Da un lato, ed è il bicchiere mezzo pieno, il Comune ha completato l'iter per la liquidazione dei rimborsi (acconto e saldo) per circa 1.200 privati: che ciò sia avvenuto in appena 24 mesi è un record nella storia dei disastri di questo Paese. Dall'altro lato però, ed è il bicchiere mezzo vuoto, altri vicentini si trovano con la prospettiva di dover restituire parte degli acconti ottenuti nei primi mesi dopo l'alluvione: sono 433 casi, di cui 376 famiglie e 57 aziende.
Tutti i particolari nel Giornale in edicola.

Marco Scorzato
Correlati

Articoli da leggere

Commenti (8)

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Commenti (8)

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

    pagine 1 di

Il meteo

Vicenza

Dove andiamo questa sera

Viaggio in redazione

Tendenze su Twitter

Facebook

Twitter

Sondaggio

Bufera su Alfano per il no alla registrazione delle nozze gay all'estero
Bufera su Alfano per il no alla registrazione delle nozze gay all'estero
ok