Allarme, 20 furti in abitazioni

MONTEGALDA. I malviventi entrano in azione con regolarità fra le 17 e le 20, prima che le persone rientrino in casa. I cittadini sono preoccupati per l'impennata di episodi. Il sindaco ha convocato per giovedì un'assemblea pubblica a Colzè
26/01/2013
Zoom Foto
Allarme, 20 furti in abitazioni

MONTEGALDA. Montegalda ha paura dopo il susseguirsi di furti, che sarebbero almeno una ventina, che negli ultimi mesi ha riportato il paese a qualche anno fa, quando una banda di malviventi di origine rumena, poi catturati dai carabinieri, aveva seminato il panico tra la popolazione, svaligiando numerose abitazioni.
Che la situazione sia difficile lo sostiene anche il sindaco Riccardo Lotto, pressato dai cittadini allarmati: «Sono diversi i colpi messi a segno dai ladri, tanto che ho promosso per giovedì un'assemblea pubblica a Colzè per affrontare l'emergenza sicurezza». Il primo cittadino racconta poi il caso emblematico di un abitante di via Roi, vessato da cinque tentativi di scasso in un mese. Si profila una tecnica comune praticata dai malviventi: un segno per molti che si tratti di una banda organizzata, che colpisce case isolate, come pure abitazioni nelle zone residenziali.
Il timore a Montegalda arriva con l'imbrunire, quando in molti si preoccupano con persone allertate ad ogni minimo rumore o movimento. Ad acuire il problema l'orario pressochè identico per molti casi, con i ladri che entrano in azione fra le 17 e le 20, poco prima del rientro a casa di molti lavoratori.
«Ladri spudorati e senza remore» li definisce Elisa Lotto, giovane sposa che qualche settimana fa si è trovata l'appartamento svaligiato in via Julia: «Sono rientrata alle 18 - racconta - e mi sono trovata davanti al vuoto. Derubata di tutto: computer, Ipad, lettore dvd. Del mio matrimonio mi hanno lasciato solo la vera che porto al dito. Ma il peggio è che i ladri hanno scavalcato incuranti le recinzioni di tre giardini circostanti per arrivare fino alla mia finestra». Tutti i particolari sul Giornale in edicola.
COPYRIGH

Antonio Gregolin




commenti

partecipa. inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.