Investita dall'auto davanti al negozio È in rianimazione

SANTORSO. Incidente in via delle Prese
11/02/2010
Zoom Foto
Il parabrezza sfondato. F. STELLA

Un botto nel buio della zona industriale. Una donna di 42 anni, appena uscita da un negozio di stoffe, è stata investita da un'auto. Nell'impatto, ha sfondato il parabrezza e poi è caduta a terra. Ora si trova ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Vicenza, dove è stata trasferita d'urgenza in ambulanza, date le gravi condizioni.
L'incidente è avvenuto ieri sera intorno alle 18.40 in via delle Prese, in comune di Santorso. È un angolo piuttosto buio di zona industriale e forse proprio la scarsa visibilità può essere tra le cause dell'investimento.
Stefania Donatello, 42 anni, di Malo, era appena uscita dal negozio di stoffe e tendaggi e si stava dirigendo verso la sua auto parcheggiata nel piazzale. Al momento di attraversare la strada è stata però centrata da una Ford Orion, al volante della quale sedeva Roberto Dal Santo, 29 anni, di Caltrano. Il giovane non è riuscito ad evitare l'impatto. Le condizioni della donna sono apparse subito molto serie. Da uno dei clienti del negozio è partito l'allarme al 118, mentre altri hanno chiamato la polizia locale. Un'ambulanza del Suem è accorsa per prestare i primi soccorsi sul luogo dell'incidente, per poi trasportare la ferita all'ospedale di Vicenza, dove è stata ricoverata in rianimazione. La polizia locale di Schio, intervenuta per i rilievi, sta cercando di ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. Non ci sono testimoni.