Vicenza, fine allerta maltempo
Il Bacchiglione torna a scendere

PIOGGE ABBONDANTI. Precipitazioni abbondanti e nevicate con vento di scirocco, condizioni per l'innalzamento dei fiumi.
24/12/2013
Zoom Foto
Il Bacchiglione a Ponte degli Angeli alle 12.40 di oggi, il livello è a metri 4,47

VICENZA. 26 DICEMBRE. ORE 18.05. IL BACCHIGLIONE CALA. Il Bacchiglione ha iniziato a scendere in maniera costante, le misurazioni a Ponte degli Angeli alle 18 davano 4,07 metri. Rassicurante, il pericolo è scampato.

ORE 17. FINE ALLERTA MALTEMPO. Dalle informazioni ricevute dalla protezione civile regionale la perturbazione non produce più precipitazioni significative per l'asta del Bacchiglione. Sono in decremento i livelli dei fiumi a monte della città e in città. L'onda di piena è passata; il livello del Bacchiglione a ponte degli Angeli è ora a 4,30 metri in costante diminuzione. Il Centro operativo comunale che ha tenuto costantemente monitorata la situazione negli ultimi giorni ed in particolare dalla notte scorsa – con particolare attenzione per i punti critici delle aste del Bacchiglione e del Retrone - ha dichiarato la fine dell'allerta maltempo. Non risultano né allagamenti né segnalazioni di disagi alla popolazione.
Questo il testo del messaggio sms diramato ora ai cittadini iscritti al servizio: "FINE ALLERTA MALTEMPO. Revocato lo stato di preallarme. Livello dei fiumi in costante diminuzione.

ORE 16.25. SITUAZIONE STABILIZZATA. Da un paio d'ore il livello del Bacchiglione a Ponte degli Angeli in centro a Vicenza si è stabilizzato. Il livello delle acque alle 15.30 era a 4,44 metri. Resta l'attesa per la piena alle 19.

ORE 12.55. PIENA ALLE 19. La massima allerta sarà alle 19, quando, in riferimento alla situazione meteorologica in atto, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto, ha previsto che il Bacchiglione possa arrivare a 5,23 a Ponte degli Angeli.
"In base agli ultimi aggiornamenti - si legge nel comunitato della Regione -  il modello statistico individua alle ore 19 di oggi la possibilità di un picco di piena di m 5,23, considerando i dati del Modello meteorologico LAMI (modello assunto come riferimento più gravoso)".
I dati del modello, suscettibili a margini di errore e costantemente aggiornati sulla base delle precipitazioni registrate, hanno lo scopo di individuare le migliori modalità per attivare le fasi di attenzione pre-allarme ed allarme previste dai Piani Comunali di Protezione Civile.


ORE 12.25. BACCHIGLIONE A 5,20 NEL POMERIGGIO. Le piogge come previsto si sono intensificate durante la notte nelle zone pedemontane e in pianura causando un innalzamento del livello dei fiumi. Le previsioni della protezione civile regionale indicano un livello di piena del Bacchiglione a ponte degli Angeli a 5,20 metri nel pomeriggio. Il centro operativo comunale, riunito nella sede di Aim, ha appena dichiarato lo stato di preallarme per rischio idraulico e invita la popolazione ad attivare precauzionalmente azioni per mettere in sicurezza persone e cose in particolare nelle zone interessate da allagamenti in passato.
A breve aggiornamenti.

ORE 10.30. SITUAZIONE STABILE. Nessun cambiamento rispetto alle previsioni di questa notte. La situazione permane di criticità moderata a causa di abbondanti piogge in pianura e collina e di nevicate in montagna, seguite da vento caldo che, sciogliendo la neve provoca un ingrossamento dei fiumi. E' confermata per domani pomeriggio l'allerta per la massima piena in centro.

24 DICEMBRE, ORE 23.55. La protezione civile regionale ha diramato lo stato di preallarme e di criticità moderata per il territorio di Vicenza dal 25 al 26 dicembre. Sono previste infatti  tra mercoledì 25 e giovedì 26 dicembre precipitazioni abbondanti su zone montane e pedemontane con consistenti nevicate in quota e vento di scirocco, condizioni queste che potrebbero portare all'innalzamento dei fiumi, con una piena prevista nel pomeriggio del 26.
Pertanto il Comune di Vicenza ha appena inviato un messaggio via sms per avvisare i cittadini che vivono o che gestiscono attività lavorative nelle zone più a rischio.




commenti - 32

  • 01
pagine
2
di
15
pagine
2
di
15
  • 01

partecipa. inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.