Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
Cerca

lunedì, 22 dicembre 2014

Chiudi

10.09.2010

Medaglia al parà, Obama chiama la Ederle

Il presidente Usa Barak Obama: ha telefonato alla caserma Ederle per premiare il parà della 173esima Salvatore Giunta
Il presidente Usa Barak Obama: ha telefonato alla caserma Ederle per premiare il parà della 173esima Salvatore Giunta
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

Vicenza. Salvatore Giunta, un soldato di origine italiana, è diventato il primo militare vivente americano dai tempi della guerra del Vietnam a ricevere la prestigiosa Medaglia d’Onore, la massima onorificenza militare Usa, per «lo straordinario coraggio mostrato in battaglia» in Afghanistan. È stato lo stesso presidente Barack Obama a telefonare a Salvatore Giunta, che è stato promosso a sergente ed è dislocato nella base americana a Vicenza, per informarlo di persona del riconoscimento a lui assegnato.

Giunta mostrò il suo coraggio quando i talebani tesero un’imboscata al suo plotone durante un servizio di pattuglia il 25 ottobre 2007 nella Korengan Valley in Afghanistan uccidendo due soldati americani e ferendo gravemente altri militari. Secondo la motivazione, il soldato italo-americano, gettato a terra da un proiettile che l’aveva colpito al petto ma era stato fermato dall’armatura che indossava sotto la divisa, si espose coraggiosamente al fuoco nemico per trarre in salvo, in rapida successione, tre commilitoni che erano stati feriti dai talebani e non potevano muoversi.

Il primo a morire era stato il medico della pattuglia Hugo Mendoza, ferito ad una gamba e morto dissanguato. Il secondo ad essere colpito era stato il sergente Erick Gallardo. Il terzo era stato il soldato Franklin Eckrode. Giunta aveva tratto in salvo i due compagni feriti. Ma quando stava per mettersi al riparo aveva scorto due talebani che trascinavano via il sergente Joshua Brenna, gravemente ferito, per prenderlo in ostaggio.

Senza esitare Giunta lanciava la sua ultima granata contro i due talebani e sparava la sua ultima raffica di proiettili riuscendo a trarre in salvo il sergente ferito. «Non ho fatto niente di eroico - ha commentato Giunta in una recente intervista - Ho fatto quello che qualsiasi altra persona avrebbe fatto al mio posto». Non la pensa così il Pentagono che ha deciso di assegnare a Giunta la prima Medaglia d’Onore mai concessa ad un militare vivente dai tempi del Vietnam. Finora le sei Medaglie d’Onore date a soldati che hanno combattuto in Iraq e Afghanistan sono state tutte postume.

Salvatore Giunta è cresciuto in Iowa, a Hiawantha, una cittadina di 6.500 abitanti. I genitori, Steve e Rosemary Giunta, confermano che ’Sal’ è convinto di non avere fatto niente di eroico. «La medaglia dovrebbe andare anche a chi stava alla mia destra e alla mia sinistra - ha detto Sal ai genitori - Abbiamo tutti combattuto per difendere la nostra vita e quella dei nostri compagni». «Ha salvato la vita a metà del suo plotone», commenta uno dei genitori di un soldato che deve la sua vita all’eroico Giunta. I genitori di Sal raccontano che il figlio era tornato molto depresso dall’Afghanistan: «Siamo passati attraverso cose terribili - aveva detto ai genitori - ma non mi sento di parlarne. Adesso ho solo bisogno di una vacanza».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Commenti (0)

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

Il meteo

Vicenza

Dove andiamo questa sera

Concerti
Stelle Di Danza - Gala' Di Natale Scuola di Danza San Bassiano
STELLE DI DANZA - GALA' DI NATALE Scuola ...
Cultura
Riunione del Consiglio Comunale
Il Presidente del Consiglio Comunale avverte che il ...
Incontri
Incontri di gioco libero con l'associazione Artefici del Fuoco
Luogo : CentroGiovani presso InformaGiovani di Montecchio Maggiore. ...

Viaggio in redazione

Tendenze su Twitter

Facebook

Twitter

Sondaggio

A Natale pranzate a casa o al ristorante?
Il cappone natalizio
ok

VICENZA SEGNALA

Immondizia in via Tornieri
Rifiuto selvaggio
La buca posacenere
Rifiuto selvaggio
Degrado in via Maurisio
Rifiuto selvaggio