CHIUDI
CHIUDI

02.02.2019

Il centrosinistra ci crede «Allarghiamoci al centro e verso i 5 Stelle delusi»

Il sindaco Riccardo Poletto. Da più parti lo invitano a ricandidarsiIl centrosinistra ha iniziato le grandi manovre e cerca nuove alleanze per la corsa al municipio
Il sindaco Riccardo Poletto. Da più parti lo invitano a ricandidarsiIl centrosinistra ha iniziato le grandi manovre e cerca nuove alleanze per la corsa al municipio

Il centrosinistra si allarga e punta anche agli elettori a Cinque Stelle. Mentre la coalizione di centrodestra con il forfait di Bassano ConGiunta ha perso un pezzo, la compagine al governo della città sta studiando le strategie per allargare il più possibile la base elettorale. Vero motore del centrosinistra sta diventando sempre di più il sindaco Riccardo Poletto, sul quale non mancano però le pressioni per convincerlo a tornare sui suoi passi e rimettersi in gioco. Tra i suoi principali sponsor c’è proprio il vicesindaco Campagnolo, che è allo stesso tempo uno dei nomi in lizza per la candidatura. Il diretto interessato, però, non ne vuole sapere. «Le motivazioni alla base della mia rinuncia a candidarmi per un secondo mandato non sono cambiate - precisa il sindaco -. Ovviamente, queste richieste mi fanno piacere, perché ciò significa che in questi anni io e la mia squadra abbiamo lavorato bene. Mi sto comunque dando da fare per aiutare la coalizione a individuare la figura migliore come candidato sindaco». Anche giovedì sera, a margine della riunione del gruppo di maggioranza, il Partito Democratico, Bassano per Tutti e Più Bassano hanno cercato di fare il punto sulle candidature. Oltre ai nomi di punta, e cioè quelli degli assessori Campagnolo, Cunico, Vernillo, Bertoncello e Mazzocchin, si stanno valutando pure altre candidature in seno al Pd. Tra gli obiettivi, c’è la volontà di allargare la base del consenso, guardando anche oltre alle anime “puramente” di sinistra. L’area centrista è ben vista soprattutto dalle parti meno ortodosse dell’alleanza e del Partito Democratico. Restano però da superare alcune resistenze, come quelle dei gruppi più a sinistra, come Bassano per Tutti, sostenitori oltre che del sindaco anche dell’assessore al sociale Mazzocchin. Uno dei principali promoter dell’ampliamento della base elettorale è proprio il sindaco Poletto. «Le direzioni da prendere per allargare il consenso sono due - riferisce il sindaco -. Innanzitutto dobbiamo rivolgerci a tutta quella Bassano moderata che ha espresso apprezzamento per il nostro operato di questi cinque anni. Ma non solo. C’è tutto un serbatoio di voti anche nel mondo del Movimento Cinque Stelle, soprattutto per quanto sta accadendo nel Governo. Molti grillini sono delusi dall’”abbraccio mortale” con Salvini». Ecco quindi che per il sindaco la proposta elettorale dell’Amministrazione uscente, che si baserà ovviamente anche sui classici cavalli di battaglia come la sostenibilità e l’ambiente, potrà richiamare l’attenzione dei Cinque Stelle delusi. «Il Movimento, del resto, era nato attorno a temi diversi, che questo Governo ha tradito - prosegue il sindaco di Bassano -. Credo quindi che potremo intercettareanche l loro consenso». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Enrico Saretta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1