domenica, 26 febbraio 2017
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

17.02.2014

Verona: arrestato Giacino, ex vice di Tosi
La moglie finisce agli arresti domiciliari

Vito Giacino con la moglie Alessandra Lodi (FOTO D'ARCHIVIO)
Vito Giacino con la moglie Alessandra Lodi (FOTO D'ARCHIVIO)

VERONA. L'ex vicesindaco di Verona Vito Giacino è stato arrestato stamattina, su ordine della Procura, assieme alla moglie Alessandra Lodi. L'accusa sarebbe quella di corruzione. Nell’autunno scorso scoppiò il caso dopo una lettera anonima: gli accertamenti avviati riguardavano appalti e consulenze alla moglie. Giacino si era dimesso dall’incarico il 15 novembre scorso, dopo l’iscrizione nel registro degli indagati. Giacino, avvocato, 41 anni, fu leader veneto dei giovani di Forza Italia, e alle ultime elezioni, nella Lista Tosi, era stato il candidato più votato. Ricoprì anche l'incarico di assessore all'Urbanistica e, poi, all'Edilizia privata. La moglie si trova ai domiciliari. L’operazione è ancora in corso.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Primarie Pd, si vota il 30 aprile: chi sceglieresti?
ok

Sport

VIAGGI

ANIMALI & CO