sabato, 27 agosto 2016
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

17.02.2014

Verona: arrestato Giacino, ex vice di Tosi
La moglie finisce agli arresti domiciliari

Vito Giacino con la moglie Alessandra Lodi (FOTO D'ARCHIVIO)
Vito Giacino con la moglie Alessandra Lodi (FOTO D'ARCHIVIO)
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

VERONA. L'ex vicesindaco di Verona Vito Giacino è stato arrestato stamattina, su ordine della Procura, assieme alla moglie Alessandra Lodi. L'accusa sarebbe quella di corruzione. Nell’autunno scorso scoppiò il caso dopo una lettera anonima: gli accertamenti avviati riguardavano appalti e consulenze alla moglie. Giacino si era dimesso dall’incarico il 15 novembre scorso, dopo l’iscrizione nel registro degli indagati. Giacino, avvocato, 41 anni, fu leader veneto dei giovani di Forza Italia, e alle ultime elezioni, nella Lista Tosi, era stato il candidato più votato. Ricoprì anche l'incarico di assessore all'Urbanistica e, poi, all'Edilizia privata. La moglie si trova ai domiciliari. L’operazione è ancora in corso.

Suggerimenti

Articoli da leggere

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sport

VIAGGI

ANIMALI & CO

Facebook

Twitter