Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 novembre 2018

Veneto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

21.03.2018

Nonna "detective"
scopre e fa arrestare
due falsi avvocati

Truffa agli anziani
Truffa agli anziani

PADOVA. Grazie ad un’arzilla anziana, reduce da un incontro promosso dalle forze dell’ordine per spiegare come contrastare possibile truffe, i carabinieri di Padova hanno arrestato due campani per una decina di colpi con la tecnica dei falsi avvocati.

 

In carcere sono finiti Antonio Rubino, 27, e Salvatore D’Abundo, 39, entrambi di Napoli, per una serie di truffe aggravate ai danni di anziani. Sono 12 i colpi finora accertati messi a segno tra le province di Padova, Vicenza e Pordenone da maggio a ottobre del 2017. È di circa 70.000 euro il bottino dei due indagati, che hanno fatto sfoggio del loro alto tenore di vita con foto di cene al ristorante, corse in motoscafo, vacanze ma anche di mazzette di soldi puntualmente postate sui loro profili Facebook.

 

I carabinieri di Padova avevano tenuti o incontri in svariati centri anziani e parrocchiali sulle tecniche della truffa e una 74enne di Piove di Sacco, che aveva imparato bene la lezione non si è fatta ingannare. Appena avvicinata dai malfattori ha chiamato i carabinieri che hanno stretto il cerchio sui due campani.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1