Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 novembre 2018

Sport

Chiudi

01.08.2018

Tempo di conferme Pericati e Pamio ancora a Montecchio

Le giocatrici del Ramonda Ipag Montecchio si preparano ad affrontare il nuovo campionato. ARCHIVIOIl libero Ylenia Pericati
Le giocatrici del Ramonda Ipag Montecchio si preparano ad affrontare il nuovo campionato. ARCHIVIOIl libero Ylenia Pericati

Sara Marangon MONTECCHIO MAGGIORE Arrivano altre due riconferme in casa Ramonda Ipag Montecchio. In maglia castellana, anche per la stagione 2018/19, ci saranno il libero Ylenia Pericati, classe 1994, alla sua terza stagione al club del presidente Zigiotto, e la schiacciatrice Alice Pamio, classe 1998, alla sua seconda stagione al Montecchio. «So di essere una delle giocatrici più grandi del gruppo, sarà mio compito dare l’esempio e far comprendere alle nuove arrivate qual è lo spirito della società e di squadra - spiega Pericati -. Ma non sarà difficile: sono sempre stata presente alle dinamiche di spogliatoio, fondamentali per creare un team coeso e per lavorare al meglio». «Per quanto riguarda lo scorso campionato direi che, nonostante le difficoltà del girone di ritorno, abbiamo raggiunto l’obiettivo stagionale. Anche a livello personale sono contenta, ma l’infortunio a un ginocchio credo abbia rallentato il mio processo di crescita che stava proseguendo bene fino a quel momento. Prima ho giocato con il dolore, poi sono stata costretta a fermarmi quando una mattina mi sono svegliata e non riuscivo più a camminare. Adesso è tutto risolto e per la prossima stagione conto di migliorare recuperando il tempo perso. Sono inoltre molto incuriosita dalla scelta dell’allenatore e del suo curriculum di tutto rispetto; so che avremo una giocatrice americana in squadra che sicuramente ci porterà qualcosa di nuovo sia a livello di gioco, sia culturale. Quindi essenzialmente sono positiva, com’è giusto che sia all’inizio di una nuova stagione. Mi auguro possa essere migliore della scorsa in termini di vittorie, in maniera tale da alzare l’asticella degli obiettivi». Riconfermata (unica tra le attaccanti) anche la compagna di squadra Pamio che racconta: «Sono soddisfatta dell’ultimo campionato giocato con il Ramonda Ipag Montecchio: era il mio primo anno da banda titolare e avevo un po’ di timore sulla ricezione. Invece devo dire che, lavorando sodo, sono riuscita a dare il mio contributo dimostrando di saper reggere la pressione della Serie A2 anche dal punto di vista mentale. Ho poi ancora margini di miglioramento dal punto di vista tecnico, farò il possibile per raggiungere l’obiettivo play off che non abbiamo centrato lo scorso anno». «So che le due palleggiatrici Giroldi e Stocco sono state confermate - chiude la schiacciatrice -. Punto a velocizzare ancor di più il mio gioco, appena ritorneremo in palestra ci confronteremo per capire come e dove lavorare insieme. Credo che quest’anno la chiave del nostro gioco sarà la velocità, sfruttando anche l’arrivo di Kira Larson». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sara Marangon
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Fermana
23
Pordenone
22
U. Triestina
21
L.r. Vicenza Virtus
20
Ternana
19
Vis Pesaro
19
Imolese
18
Feralpi Salò
18
Ravenna
17
Sudtirol
15
Monza
15
Teramo
14
Giana Erminio
12
Gubbio
12
Rimini
12
Sambenedettese
11
Albinoleffe
10
Virtus Verona
10
Fano A.j.
9
Renate
8
Albinoleffe - Renate
2-0
Fermana - Fano A.j.
2-1
Gubbio - Giana Erminio
1-1
Imolese - Ternana
0-0
Monza - Pordenone
0-2
Ravenna - Rimini
0-0
Sambenedettese - Feralpi Salò
2-0
Sudtirol - Vis Pesaro
0-1
U. Triestina - L.r. Vicenza Virtus
1-1
Virtus Verona - Teramo
2-0

Golf