21 marzo 2019

Sport

Chiudi

08.01.2019

Nicoletti superstar Batte l’amica Egonu e fa sognare Brescia

Anna Nicoletti, 23 anni, opposta della    Banca Valsabbina Brescia neopromossa in serie A1. FOTOLIVE
Anna Nicoletti, 23 anni, opposta della Banca Valsabbina Brescia neopromossa in serie A1. FOTOLIVE

Riflettori puntati su Anna Nicoletti. L’opposta vicentina è la protagonista dell’ultima emozionante sfida di serie A1 tra la capolista Igor Novara e la neopromossa Millenium Brescia. Un match in stile Davide contro Golia, dove a spuntarla è stata la giovane formazione di coach Mazzola. Una vittoria al tie break ottenuta da Nicoletti e compagne che, dopo essere andate in vantaggio per 2-0 nel conteggio set, hanno prima subìto, poi dominato, la rimonta di Egonu e socie. A mettersi in mostra, con i suoi 22 punti, è stata proprio la giocatrice classe 1996 di Altavilla che ha battuto su tutti i fronti la pari ruolo del Novara, l’azzurra Paola Egonu (per lei 18 palloni messi a terra). Attualmente, nelle statistiche degli opposti della Lega di pallavolo della serie A femminile, Nicoletti è sesta con 227 punti, ma rappresenta la seconda italiana dietro a Paola Egonu (252) come punti realizzati. Segue in settima posizione Serena Ortolani con 213. La pallavolista berica è però la migliore opposta a muro. PROFILO BASSO. Caratterialmente Nicoletti non ama mettersi in mostra e liquida così la sua prestazione da 100 e lode nel match contro la Igor Novara: «Sono contenta per come ho giocato, ma lo sono ancor di più per l’importante vittoria di squadra. Stiamo lavorando molto bene in allenamento e finalmente i risultati iniziano a vedersi anche in partita. La società è neopromossa in A1, ma ce la sta mettendo tutta per raggiungere l’obiettivo stagionale che è la salvezza. Sono felice della scelta fatta: qui ho la possibilità di giocare da titolare ed era quello che desideravo». Lo scorso anno, infatti, Nicoletti aveva vestito la maglia dell’Imoco Conegliano, sempre in massima serie. Nel forte club trevigiano, però, l’opposta non aveva avuto molti spazi per mettersi in mostra. «Come successo proprio nella gara contro Conegliano, anche nello scontro con Novara eravamo consapevoli del valore delle nostre avversarie. Siamo quindi scese in campo con una sana dose di leggerezza, senza pressioni e con la testa libera. Un atteggiamento che ci ha aiutato, peccato solo non essere riuscite a chiudere la partita in tre set. Ad ogni modo al tie break abbiamo lottato per prenderci i due punti che ci spettavano e che ci meritavamo: due punti fondamentali sia in chiave salvezza, sia per il morale del gruppo. A vedermi c’erano i miei genitori, con loro ho trascorso il Natale ad Altavilla». SOGNO AZZURRO. Anna Nicoletti sta affrontando il terzo e ultimo anno della facoltà telematica di Scienze Motorie al San Raffaele di Milano. Sul futuro, a parte continuare a giocare a volley, l’atleta in forza al team bresciano non chiude le porte ad eventuali corsi allenatori per un posto in panchina. Per quanto riguarda la Nazionale italiana, invece, l’opposta racconta: «Vestire la maglia azzurra è sempre motivo d’orgoglio, ma sto lavorando sodo soprattutto per me stessa, perché desidero dimostrare di essere all’altezza di un posto da titolare nella massima serie. Poi chissà. Con Paola Egonu c’è un rapporto di amicizia nato qualche anno fa tra le file del Club Italia. Quando siamo in campo, però, siamo avversarie». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sara Marangon
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
62
U. Triestina
54
Feralpi Salò
51
Imolese
50
Sudtirol
49
Monza
48
Ravenna
48
Fermana
43
L.r. Vicenza Virtus
40
Sambenedettese
40
Vis Pesaro
35
Ternana
35
Teramo
34
Gubbio
34
Giana Erminio
33
Albinoleffe
32
Renate
32
Rimini
32
Virtus Verona
32
Fano A.j.
29
Fano A.j. - Fermana
Feralpi Salò - Sambenedettese
1-1
Giana Erminio - Gubbio
4-0
L.r. Vicenza Virtus - U. Triestina
0-2
Pordenone - Monza
1-1
Renate - Albinoleffe
0-1
Rimini - Ravenna
0-1
Teramo - Virtus Verona
1-2
Ternana - Imolese
0-3
Vis Pesaro - Sudtirol
0-1