Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
30 marzo 2017

Sport

Chiudi

06.03.2017

«Il gol? Emozione
fantastica ma ora
battere il Pisa»

La conclusione di Orlando che è valsa il pareggio a Cesena
La conclusione di Orlando che è valsa il pareggio a Cesena

VICENZA. In campo, subito dopo il gol, Bisoli l’ha quasi alzato da terra tirandolo per il ciuffo. Pare che l’abbia persino minacciato: «Te ne faccio fare altri cinque o sei di gol così!». E Giacomelli, ancora in panchina, l’ha strapazzato così forte da togliergli quasi il respiro. In sala stampa, poi, ci ha pensato l’insospettabile Gucher: complimenti, ma anche furberie. «Ti sei accontentato dopo che hai fatto gol!». Non farà certo male un po’ di sano cameratismo al buon Francesco Orlando: l’«Orlandino» dell’esordio di Vercelli si sta facendo grande.

 

Sul cross di Bellomo è riuscito a ingannare sia Rigione che Ligi, rimasti entrambi su De Luca: Orlando è diventato anche un opportunista?

Il mister durante la settimana mi ha continuato a ripetere: “Attacca il secondo palo, attacca lì perché vedrai che la palla ti arriva”. E così quando ho visto che Bellomo andava sul fondo ho detto: mi posiziono qui. E per fortuna è arrivato il mio secondo gol. Sono molto contento.

 

Un gol provvidenziale anche perché è arrivato nel momento più delicato, a un soffio dall’intervallo.

Abbiamo preso gol dopo 6’, ma siamo stati bravi a rimanere lì e aspettare il momento giusto. Abbiamo portato a casa un punto importante. Come sempre il gol è un’emozione fantastica, e lo aspettavo da molto. Ma sarà più importante lo scontro decisivo con il Pisa e dovremo prepararci alla grande.

 

Questo suo secondo gol in B ha una dedica?

Lo dedico a tutti quelli che mi hanno sempre sostenuto, fin dal primo momento: la mia famiglia, i miei parenti, mio nonno, gli amici che hanno sempre creduto in me.

 

L’impressione è che nel secondo tempo, però, lei facesse più fatica. Sbagliato?

Il mister mi aveva dato il compito di seguire Renzetti per tutto il campo, ma dopo 70’ davvero non ne avevo più.

 

Quello di Cesena è un punto guadagnato?

Abbiamo fatto un grande risultato però già da martedì dobbiamo metterci tutti a disposizione del mister perché con il Pisa sarà una gara davvero importante dove bisognerà portare a casa tre punti. Anche qui a Cesena eravamo contati, però in settimana recupereremo altri giocatori importanti per giocarci con il Pisa una battaglia vera.

 

«Orlandino» è cresciuto?

I compagni mi chiamano il “Piccolino”, ma è un soprannome di cui vado fiero.

 

Sente che il peso delle responsabilità sta crescendo sopra di lei?

No, perché per esempio il mister, finita la partita, mi ha detto: “Bravo, bravo. Però non hai ancora fatto niente”. E io lo so che devo allenarmi ogni giorno per migliorare sempre di più e per arrivare al sabato al massimo della condizione.

 

Come si gestiscono, invece, i due gol presi con Entella e Cesena?

Abbiamo fatto una grossissima partita con l’Entella e quel gol preso, se la situazione dovesse ricapitare altre mille volte, sono certo che non lo prenderemmo più. Ma è una cosa che ormai è già passata. Dobbiamo guardare avanti, partita dopo partita. E secondo me a Cesena abbiamo raccolto un punto importante in un campo difficile.

 

Intanto siete riusciti a riacciuffare, per l’ennesima volta, il risultato. Cosa significa?

Questo significa che non molliamo mai. Anche se andiamo sotto come successo con l’Ascoli, poi il gol arriva.

 

Però il Vicenza è l’unica squadra ancora a secco di vittorie nel 2017: come ci si salva?

Dobbiamo ascoltare i consigli del mister e dei ragazzi con più esperienza nello spogliatoio come Zaccardo, Esposito, Benussi ma anche Amelia che è un vero professionista. Dobbiamo restare uniti, perché mancano ancora tante partite e oggi intanto abbiamo preso un punto. La vittoria arriverà presto.

Giulia Guglielmi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Frosinone
59
Spal
58
Hellas Verona
55
Perugia
48
Benevento
48
Cittadella
47
Bari
47
Virtus Entella
46
Novara
46
Spezia
45
Carpi
44
Salernitana
42
Ascoli
38
Avellino
37
Pro Vercelli
35
Cesena
34
Vicenza
34
Latina
33
Brescia
33
Trapani
32
Pisa
31
Ternana
29
Bari - Novara
0-0
Benevento - Trapani
1-3
Carpi - Perugia
0-0
Cittadella - Spezia
1-0
Hellas Verona - Pisa
1-1
Latina - Pro Vercelli
0-0
Salernitana - Ascoli
2-0
Spal - Frosinone
0-2
Ternana - Avellino
4-1
Vicenza - Brescia
1-1
Virtus Entella - Cesena
2-1

Volley

Ciclismo

Golf