Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 novembre 2018

Tennis

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Tennis

18.05.2018

Fognini, che colpo Accede ai quarti dove sfida Nadal

La gioia di Fabio Fognini per la prima volta ai quarti
La gioia di Fabio Fognini per la prima volta ai quarti

Rafa Nadal sfiderà come da pronostico Fabio Fognini nei quarti di finale degli Internazionali d’Italia, Atp Masters 1000 dotato di un montepremi di 4.872.105 euro, in corso sui campi in terra rossa del Foro Italico a Roma. Il maiorchino, numero 1 del tabellone e due del mondo, non lascia scampo al giovane canadese Denis Shapovalov, battuto 6-4 6-1: ora il confronto con l’azzurro, mai così avanti a Roma, nei confronti del quale è avanti 10-3 nei precedenti. Nadal si è aggiudicato gli ultimi 5, l’ultimo successo di Fognini risale agli Us Open 2015 ma per il ligure anche due successi sul rosso, sempre nello stesso anno, prima a Rio e poi a Barcellona. Ai quarti anche Marin Cilic, quarta testa di serie, vittorioso per 6-3 6-4 su Benoit Paire. Se la vedrà con Pablo Carreno Busta (n.10) che ha sconfitto Aljaz Bedene per 6-4 6-7(3) 6-2. Ai quarti anche David Goffin, avanti 6-2 4-5 prima che Juan Martin del Potro gettasse la spugna per un problema all’inguine. «Finalmente io e il pubblico ci capiamo, grazie ragazzi...», dice Fognini dopo aver ottenuto, per la prima volta, l’accesso ai quarti. «Sapevo che giocava piatto, poco altro», ha spiegato in conferenza stampa. «Sul rovescio non riuscivo a stargli dietro, il servizio fa male anche se per fortuna mi ha aiutato con qualche doppio fallo. Però sul veloce non mi piacerebbe incontrarlo, diciamo». «Ho giocato bene dal 4-2 al 6-4 per me, e poi sul 3 pari del secondo ho capito che dovevo andare io, perché ho iniziato a sentire le gambe dure per la tensione», ha ancora analizzato Fognini. E su Nadal commenta: «Nadal? Più volte lo abbiamo fatto andare a casa scontento». Fognini mostra sicurezza in vista della sfida contro il tennista maiorchino, che ha già battuto tre volte nella sua carriera. Ma contro il quale si preannuncia, o almeno l’italiano si augura, una partita combattuta e spettacolare. Non prinva di difficoltà. Dove dovrà tenere a bada i nervi, soprattutto. «Sulla terra rossa è il numero uno della storia, ma io sto bene, ho ritrovato la risposta di rovescio e nell’ultimo periodo avevo fatto molta fatica a trovare e sto gestendo molto bene il servizio. Sono contento perché quest’anno ho vinto belle partite a Roma, bisogna rimanere su queste belle sensazioni e portarle dietro per giocare Roland Garros nel migliore dei modi». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
U. Triestina
20
Fermana
20
L.r. Vicenza Virtus
19
Pordenone
19
Ternana
18
Feralpi Salò
18
Imolese
17
Vis Pesaro
16
Ravenna
16
Sudtirol
15
Monza
15
Teramo
14
Giana Erminio
11
Gubbio
11
Rimini
11
Fano A.j.
9
Sambenedettese
8
Renate
8
Albinoleffe
7
Virtus Verona
7
Fano A.j. - Ravenna
1-1
Feralpi Salò - Virtus Verona
1-1
Giana Erminio - Sudtirol
0-0
L.r. Vicenza Virtus - Sambenedettese
1-0
Pordenone - U. Triestina
1-2
Renate - Imolese
1-0
Rimini - Fermana
2-0
Teramo - Albinoleffe
2-2
Ternana - Gubbio
3-0
Vis Pesaro - Monza
1-1

Volley

Rugby

Golf