21 marzo 2019

Sport

Chiudi

24.12.2018

Punti e morale per i Rangers a Brescia

La convincente prova dei Rangers a Brescia serve a interrompere una serie negativa. COLORFOTO
La convincente prova dei Rangers a Brescia serve a interrompere una serie negativa. COLORFOTO

Alessandro Benigno Era proprio quello che serviva. Per il morale e soprattutto la classifica. E anche per salutare il 2018 nel migliore dei modi. I Rangers espugnano Brescia con un netto 27-19 e mettono nel sacco quattro punti utili alla lotta per la salvezza. Una vittoria liberatoria, quella ottenuta sul campo bresciano che, nonostante qualche ingranaggio in mischia chiusa da aggiustare con il mercato di riparazione, ha permesso a capitan Torregiani e compagni di acquisire consapevolezza dei propri mezzi. Una vittoria che ha fatto comprendere loro che in questa ostica serie A possono ancora ritagliarsi degli spazi, combattendo fino all’ultimo per mantenere la categoria. Ottenere un successo nella tana di una diretta concorrente per la salvezza non è mai una cosa da poco. Soprattutto quando ci si ritrova al giro di boa della stagione. Dando uno sguardo agli altri risultati dell’ottava giornata, i Ruggers Tarvisium si impongo sull’Udine per 48-12; il Colorno asfalta il Paese per 83-7 e il Petrarca supera il Badia per 22-14. Nell’anticipo di sabato, la capolista Noceto espugna il manto del Valpolicella per 26-3. Allo Stadio Invernici di Brescia, invece, il Vicenza è stato protagonista di un’ottima prestazione caratterizzata da due pregevoli mete di Gastaldo e segnata dall’analoga precisione al calcio da parte di Cipriani. I biancorossi partono con il piede giusto e al 3’ vanno in meta con Piantella. Cipriani trasforma. I padroni di casa non stanno a guardare e al 13’ ripristinano la parità con Miranda. Robles trasforma. Due minuti più tardi Gastaldo schiaccia l’ovale oltre la linea, Cipriani non sbaglia dalla piazzola. E il primo tempo si chiude così sul punteggio di 14-7 per i ragazzi di Rampazzo. Nella ripresa, al 3’, smuove il tabellino il Brescia con la meta di Piscitelli. Robles trasforma. L’equilibrio dura poco perché al 6’ Gastaldo sigla la meta del vantaggio. Cipriani si ripete, come al 24’ su calcio di punizione. Al 29’ accorcia Stefanini. A tempo ormai scaduto è Cipriani a mettere il sigillo sulla vittoria dei Rangers. Ora il campionato riprenderà domenica 13 gennaio, quando i Rangers riceveranno alla Rugby Arena la corazzata Colorno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Benigno
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
62
U. Triestina
54
Feralpi Salò
51
Imolese
50
Sudtirol
49
Monza
48
Ravenna
48
Fermana
43
L.r. Vicenza Virtus
40
Sambenedettese
40
Vis Pesaro
35
Ternana
35
Teramo
34
Gubbio
34
Giana Erminio
33
Albinoleffe
32
Renate
32
Rimini
32
Virtus Verona
32
Fano A.j.
29
Fano A.j. - Fermana
Feralpi Salò - Sambenedettese
1-1
Giana Erminio - Gubbio
4-0
L.r. Vicenza Virtus - U. Triestina
0-2
Pordenone - Monza
1-1
Renate - Albinoleffe
0-1
Rimini - Ravenna
0-1
Teramo - Virtus Verona
1-2
Ternana - Imolese
0-3
Vis Pesaro - Sudtirol
0-1