Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 dicembre 2018

Sport

Chiudi

03.06.2011

Renica sposa il progetto Trissino


 Renica e Cenzato hanno trovato l'accordo per il prossimo anno
Renica e Cenzato hanno trovato l'accordo per il prossimo anno

«L'entusiasmo del presidente Cenzato e del direttore generale Consoli mi hanno contagiato».
Sono le prime parole da tecnico del Trissino di Alessandro Renica (Eccellenza) che, come annunciato nei giorni scorsi dal nostro Giornale, nella prossima stagione guiderà la prima squadra trissinese; l'ex allenatore del Chioggia e della Primavera del Vicenza va dunque a prendere il posto di Claudio Clementi rimasto sulla panchina biancorossa per due stagioni nelle quali sono arrivati un quinto e un sesto posto in classifica.
Ovviamente soddisfatto per questo matrimonio si dice anche il massimo dirigente del Trissino, Emanuele Cenzato, che spiega anche i motivi per i quali il club trissinese ha deciso di affidarsi a Renica.
«Sono davvero molto felice che Alessandro abbia accettato la nostra proposta. Abbiamo puntato su un allenatore importante perché l'ambiente e soprattutto i giocatori avevano bisogno di stimoli nuovi».
«Oltre all'illustre passato da giocatore - continua il massimo dirigente - Renica ha maturato delle esperienze importanti alla guida della Primavera del Vicenza e poi in Serie D a Chioggia; è una figura carismatica, di prestigio e inoltre, particolare non trascurabile, sa fare benissimo la fase difensiva che nella passata stagione è stata un po' la nostra pecca».
Spazio ora alla new entry in casa Trissino che di certo non ha bisogno di grandi presentazioni».
Basta infatti ricordare che Renica, prima di iniziare a fare il tecnico, ha vissuto una lunga carriera tra i professionisti con le maglie del Lanerossi Vicenza, della Sampdoria, del Verona ma soprattutto del Napoli con il quale ha vinto lo scudetto nella stagione '86-'87 e una Coppa Uefa nell'87-'88 giocando in squadra con Diego Armando Maradona.
Come se non bastasse, il neo allenatore del Trissino ha pure fatto parte dell'under 21 dal 1983 al 1986.
«Ho detto "sì" al Trissino perché il progetto della società, che ha una grandissima voglia di crescere e questo per me è stato un fattore importantissimo, è molto ambizioso; ho notato che il presidente e il direttore generale sono mossi da grandissima passione ed entusiasmo»
«La volontà di fare bene quindi c'è, però bisognerà impegnarsi e fare i fatti perché, come si suol dire, tra il dire e il fare c'è sempre in mezzo al mare. Avevo ricevuto diverse richieste anche dal Meridione, ma questa per me rappresenta anche una scelta di vita in quanto ho deciso di rimanere vicino alla mia famiglia (residente a Verona) continuando però a lavorare e ad impegnarmi in quella che è stata e che sarà la mia più grande passione di vita: il calcio».
Sciolto il nodo dell'allenatore, il club presieduto da Cenzato potrà ora concentrarsi sul calciomercato: «Il nostro obbiettivo è quello di allestire una buona squadra e per fare questo abbiamo in mente almeno tre colpi di mercato: un difensore, un centrocampista e un attaccante».

Francesco Meneguzzo
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
32
Fermana
27
Ternana
26
U. Triestina
26
Vis Pesaro
26
Imolese
25
Feralpi Salò
25
L.r. Vicenza Virtus
24
Ravenna
23
Sudtirol
22
Rimini
21
Monza
20
Sambenedettese
19
Gubbio
17
Fano A.j.
16
Teramo
16
Giana Erminio
15
Renate
15
Virtus Verona
13
Albinoleffe
12
Fano A.j. - Vis Pesaro
0-0
Albinoleffe - Sambenedettese
Feralpi Salò - Imolese
0-1
Fermana - U. Triestina
1-0
Giana Erminio - Renate
0-1
Gubbio - L.r. Vicenza Virtus
2-0
Ravenna - Virtus Verona
0-1
Rimini - Monza
1-0
Sudtirol - Ternana
2-1
Teramo - Pordenone
0-2

Golf