Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
29 maggio 2017

Nuoto

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

06.03.2017

Ceccon da record all’Open di Marsiglia

Thomas Ceccon (Leosport)
Thomas Ceccon (Leosport)

Nella capitale europea dello sport 2017, Thomas Ceccon stabilisce il nuovo record italiano dei 50 farfalla della categoria Ragazzi. Nella sesta edizione del Meeting internazionale Open Méditerranée, a Marsiglia, il quindicenne vicentino della Leosport Creazzo fa segnare il tempo di 24”55 abbassando di 31 centesimi il precedente primato (24”86) da lui stesso stabilito il 5 giugno dello scorso anno a Verona.

Si tratta dell’ennesima impresa per il giovane atleta berico, che può già vantare una carriera con grandi risultati. Thomas ha realizzato il nuovo primato nella finale B dei 50 farfalla maschili nella quale si è classificato al terzo posto, alle spalle dell’altro italiano Piero Codia (24”11), classe 1989, e del giapponese Akira Namba, classe 1996.

Thomas Ceccon, classe 2001, è il più giovane degli atleti presenti nelle due finali dei 50 farfalla del Meeting Open del Mediterraneo di Marsiglia. I tre più giovani (tutti del 1998) protagonisti della finale A vinta dall’azzurro Piero Codia sono gli ucraini Andrii Khloptsov e Serhil Shevtsov (terzo e quarto in 23”75 e 23”94) e lo spagnolo Alberto Mateos Lozano, ottavo in 24”66.

Per trovare all’Open Meditérranée atleti così giovani bisogna faticare parecchio. C’è qualche giovane nato nel 2000, ma del 2001 c’è solo il vicentino. A Marsiglia, Thomas Ceccon è stato impegnato in varie gare, da quelle sprint a stile ai 400 misti. In tutte è giunto a disputare almeno la finale B, anche se il tempo dei 50 farfalla è il risultato più eclatante. Alla fine il suo allenatore Alberto Burlina cataloga nell’ordinaria amministrazione il risultato raggiunto.

«Siamo sicuramente soddisfatti per questo record, anche se speravamo di riuscire a far meglio anche nelle altre gare - sono le parole pronunciate dal tecnico -. Probabilmente il duro lavoro di questo periodo di preparazione ai Criteria e agli Italiani assoluti di questo mese si fa sentire, per cui c’era anche da aspettarselo. Alla fine siamo venuti a Marsiglia soprattutto per lavorare oltre che per avere dei riscontri in una manifestazione di livello molto alto, paragonabile al Sette Colli di Roma. C’è anche da dire che per Thomas si è trattato di un autentico tour de force. Siamo venuti a Marsiglia in macchina, giovedì, poi sono stati due giorni di gara molto intensi e senza pause per cui è anche comprensibile che i tempi possano risentire di tutto ciò. Il record italiano è comunque qualcosa di speciale ed è sempre motivo di grande soddisfazione».

Thomas Ceccon sarà l’atleta più atteso ai prossimi campionati italiani giovanili, i Criteria Kinder Sport che si disputeranno a Riccione dal 17 al 22 marzo. Qui il campione della Leosport difenderà i numerosi titoli conquistati nella passata stagione in quasi tutti gli stili e su varie distanze. Sempre a Riccione, Thomas tornerà poi dopo due settimane per disputare i campionati italiani assoluti Unipol Sai in programma dal 4 all’8 aprile. AN.SI.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1