16 gennaio 2019

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

08.12.2018

Vroom vroom, il Fracasso raddoppia

Mattia Fracasso impegnato a Olbia nella GP2 con la sua moto d’acqua. FOTO  PALFRADERFracasso  con  il figlio Alessandro
Mattia Fracasso impegnato a Olbia nella GP2 con la sua moto d’acqua. FOTO PALFRADERFracasso con il figlio Alessandro

Stefano Angonese GRUMOLO DELLE ABBADESSE Ha vinto praticamente tutto, ma a 39 anni Mattia Fracasso non è ancora stanco di fare a sportellate tra le onde. E stavolta si spingerà fino a Pattaya City, Thailandia, sede della World Cup, che si disputa oggi e domani. «La miglior gara al mondo». Spiega con gli occhi di un bambino che ha appena scartato un regalo sotto l’albero di Natale. «Ci sono i piloti più forti in circolazione e su 19 iscritti almeno una dozzina ha vinto qualcosa di importante. Il montepremi poi è da capogiro: 260 mila dollari totali, con 45 mila per il primo classificato nella Runabout GP». Per lui è la prima volta, ma sembra aver fatto bene i compiti a casa. «Sarà diverso, ci sono quattro manche più corte (tre da 10 giri, l’ultima da 12) e il tracciato ha più curve. Si corre con una moto più leggera e performante; per vincere devi avere esplosività e maggior accelerazione. La partenza è fondamentale». Unico pilota italiano presente. «Sono orgoglioso. La Federazione ha predisposto una pettorina azzurra per l’occasione». Quindi tutti pronti (moto inclusa)? «Speriamo. L’infortunio (l’ennesimo) patito in Croazia nell’ambito dell’Alpe Adria ha condizionato la preparazione e in acqua ci sono andato poche volte purtroppo; mentre per quanto concerne la moto abbiamo lavorato tanto per svilupparla. Pesa solo 274 kg, con una potenza di 500 cavalli ed è capace di passare da 0 a 100 km/h in un secondo e quattro decimi. Ora è il momento della verità». Cosa la spinge a proseguire e cosa vuole dimostrare? «Agli altri sinceramente nulla; sono ancora forte e voglio darci dentro finché posso. Correrò fino a quando mi sentirò ancora competitivo». E poi il “Fracasso” potrebbe raddoppiare, con buona pace della famiglia. «I miei figli amano lo sport: Vanessa e Alice praticano ginnastica artistica; mentre Alessandro, il più “vecchio” (classe 2005), dopo ciclismo e atletica, da qualche tempo si è avvicinato alle moto d’acqua e il prossimo anno prenderà parte al campionato junior federale che seguirà le stesse tappe di quello senior». Preoccupato? «No, anch’io ho iniziato a quell’età; la mamma invece sì, ma se ne farà una ragione» (e ride). Tale padre, tale figlio: numero 8, stessi sponsor sulla moto del team Marina 4 (una 1100 di serie, con 60 cavalli) e pure stesso casco. «La Arai lo fornirà anche a lui». Ma come sarà il Mattia Fracasso in modalità allenatore? «Nessuno sconto. Alessandro dimostra impegno, ha talento e tecnica, ma alla lunga non possono bastare. Dovrà imparare a fare sacrifici, allenandosi ad esempio anche quando fuori fa freddo e c’è poca voglia. Inizieremo gradualmente a gennaio, prima al lago per prendere confidenza con la moto, poi al mare per conoscerla davvero. Sarà una bella esperienza». Intanto, però, c’è la World Cup. E se dovesse vincerla? »Nessuna festa, devo prendere l’aereo per Dubai altrimenti non arrivo in tempo per le verifiche e le prove libere dell’ultima gara del Mondiale UIM (11-14 dicembre) dove l’obiettivo è guadagnare punti per rimanere nella top ten iridata». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Stefano Angonese
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
40
U. Triestina
32
Fermana
31
Ternana
30
Ravenna
30
Imolese
29
Vis Pesaro
29
L.r. Vicenza Virtus
29
Feralpi Salò
28
Sudtirol
27
Sambenedettese
27
Monza
26
Teramo
23
Rimini
22
Gubbio
21
Renate
20
Fano A.j.
20
Virtus Verona
19
Albinoleffe
18
Giana Erminio
18
Albinoleffe - Imolese
1-1
Fano A.j. - Pordenone
0-2
Feralpi Salò - Monza
0-0
Giana Erminio - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Ravenna - Gubbio
0-2
Renate - Sambenedettese
1-1
Rimini - Ternana
Teramo - Sudtirol
2-0
Virtus Verona - Fermana
0-1
Vis Pesaro - U. Triestina
0-1

Rugby

Golf