Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
14 novembre 2018

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

23.07.2018

Scledensi profeti in patria Con Bianco e Sbalchiero i trofei rimangono in casa

I  vincitori del rally storico Elia Molon e Nereo Sbalchiero su Lancia Delta Integrale. FOTO  PAOLO  TERRAGINLa Peugeot 208 di  Lovisetto - Cracco, seconda   tra le moderne.  P.T.Il podio delle moderne con Efren  Bianco e Dino Lamonato al top.  P.T.
I vincitori del rally storico Elia Molon e Nereo Sbalchiero su Lancia Delta Integrale. FOTO PAOLO TERRAGINLa Peugeot 208 di Lovisetto - Cracco, seconda tra le moderne. P.T.Il podio delle moderne con Efren Bianco e Dino Lamonato al top. P.T.

Paolo Terragin SCHIO Il podio del 28° rally “Città di Schio”, moderno e storico, si è tinto di giallorosso: Efren Bianco, navigato da Dino Lamonato su Skoda Fabia con i colori della scuderia Pgs Rally, e Nereo Sbalchiero (per la verità sanvitese) con al fianco Elia Molon su Lancia Delta della Destra 4, sono infatti i vincitori assoluti del rally scledense che si è concluso ieri pomeriggio in una gremitissima piazza Rossi. Una gara emozionante, incerta fino alla fine e con continui colpi di scena: questa in sintesi la cronaca delle sette prove speciali di un tragitto molto selettivo e tecnico. Nella classe moderna s’è capito già dalla prova inaugurale di venerdì, la “Monte Rosso” di soli 3 km, che la gara avrebbe avuto due indiscussi protagonisti: Bianco e Sciessere. Un duello che è durato fino alla ripetizione di “Monte Malo” (ps 5) tra Eddie Sciessere navigato da Flavio Zanella e Bianco con Lamonato; poi il cedimento del cambio della Skoda R5 PH Sport ha lasciato basito il driver di Lusiana, mentre la Skoda dello scledense ha continuato a girare ad ottimi regimi traghettando senza problemi Bianco al quinto sigillo nella gara di casa (tempo totale 49’46’’4) dopo i trionfi 2003, 2005, 2007 e 2017. In testa da sabato sera dopo la speciale di “Monte Rosso” (2’04’’6), ieri Sciessere si è imposto sulla prima di “Monte Malo” (9’43’’5) e “San Rocco” (5’03’’4) staccando, si fa per dire, il rivale di 2’’6 ridotti a 1’’ dopo la rimonta di Bianco sulla “Santa Caterina-Enna” (9’00’’9). Di nuovo a “Monte Malo” una skodata in controllo di Sciessere (9’37’’1) con Bianco pallido a 4’’4, ma ancora reattivo. Poi entra di scena la sfortuna: il cambio di Scissere, che aveva già dato segnali preoccupanti al mattino, nonostante una veloce sostituzione, ha ceduto lasciando via libera al rivale. «Mi dispiace – ha detto a fine gara Bianco – che non ci sia stata battaglia fino all’ultima curva, sarebbe stato davvero avvincente e spettacolare lottare fino alla fine con un grande avversario». La gara, ha cambiato connotati con Adriano Lovisetto contendere la vittoria finale a Bianco, ma il distacco dei due sembrava incolmabile. Sul podio. quindi, piazza d’onore a 1’16’’8 per il padovano Lovisetto assieme a Cristian Cracco (Peugeot 208 T16 R5 Power Car Team) e gradino più basso celebrato come una vittoria da Paolo Menegatti e Matteo Gambasin (Peugeot 207 Power Car team), primi di Classe Super 2000 a 1’32’’0. Un po’ di sfortuna anche per gli “storici”: privati loro malgrado della ripetizione di “Monte Malo”, fatta in trasferimento anche dalla maggior parte delle auto moderne per un incidente, i protagonisti del 4° Rally Storico Città di Schio si sono comunque divertiti sull’onda della nostalgia. Il successo assoluto è andato a Sbalchiero assieme a Molon in 42’59’’4 con quella stessa Lancia Delta Integrale che gli diede il trionfo nell’edizione ’92. Dopo questo successo si pensa già al prossimo appuntamento e la presidente della scuderia Pgs Rally non nasconde ambizioni per riportare il rally ai fasti di un tempo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Paolo Terragin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
U. Triestina
20
Fermana
20
L.r. Vicenza Virtus
19
Pordenone
19
Ternana
18
Feralpi Salò
18
Imolese
17
Vis Pesaro
16
Ravenna
16
Sudtirol
15
Monza
15
Teramo
14
Giana Erminio
11
Gubbio
11
Rimini
11
Fano A.j.
9
Sambenedettese
8
Renate
8
Albinoleffe
7
Virtus Verona
7
Fano A.j. - Ravenna
1-1
Feralpi Salò - Virtus Verona
1-1
Giana Erminio - Sudtirol
0-0
L.r. Vicenza Virtus - Sambenedettese
1-0
Pordenone - U. Triestina
1-2
Renate - Imolese
1-0
Rimini - Fermana
2-0
Teramo - Albinoleffe
2-2
Ternana - Gubbio
3-0
Vis Pesaro - Monza
1-1

Volley

Rugby

Golf