20 gennaio 2019

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

31.07.2018

Prema, Menti e Vicenza. Il talismano di Schumi jr

Il giovane Mick Schumacher sul podio di Spa dove sabato ha vinto il suo primo gran premio di Formula 3Michael Schumacher il 29 ottobre del 2006 in campo al MentiIl team principal René RosinLa gioia di Mick dopo la gara
Il giovane Mick Schumacher sul podio di Spa dove sabato ha vinto il suo primo gran premio di Formula 3Michael Schumacher il 29 ottobre del 2006 in campo al MentiIl team principal René RosinLa gioia di Mick dopo la gara

René Rosin, 36 anni, studi in ingegneria gestionale ancora in... pista, a suo modo è un figlio d’arte. Da papà Angelo ha appreso il mestiere di team principal e le astuzie per guidare i suoi piloti sia nei paddock che in pista. Il cavallo di razza approdato da tre stagioni nei capannoni della Prema, sede a Grisignao, è nientemeno che Mick Schumacher. È il figlio del sette volte campione iridato di Formula1. Un anno in F4, due stagioni in F3. «Presto tratteremo il prolugamento dell’accordo - spiega - Non vedo grossi problemi, qui Mick s’è sempre trovato bene». Qui significa, per l’appunto, Grisignano. Dove Schumi jr approda almeno una volta al mese. Brevi soste ai box della scuderia che si trasformano in severi tour de force per il talentuoso pilota. Tra riunioni e lavoro al simulatore. «Non c’è spazio per rilassarsi - spiega Rosin - Mick è davvero impegnato, severamente, nel suo lavoro. Che porta avanti con cura maniacale, senza lasciare nulla al caso. Così come in pista». Non ci sono passeggiate nel cuore di Vicenza. E nemmeno c’è spazio per godersi le ville del Palladio. «Il suo obiettivo - incalza René - è quello di fare il meglio possibile. E ha capito che con noi al suo fianco può ancora crescere. In F3 ha trovato una gomma diversa. Il suo punto debole è ancora la performance nel giro secco. Però Mick possiede una visione di gara molto avanzata e non ha paura. Frena dieci metri dopo gli altri suoi colleghi». A Spa Schumi jr ha vinto come papà. Meglio di papà parla... «Italiano, senz’altro. Lo fa con noi molto tranquillamente. Nei breafing e con la stampa però usa l’inglese». Vicenza è cara ai tifosi della famiglia. Che ammirarono papà Schumi sul prato del Menti. Era il 29 ottobre del 2006 e Schumacher aveva chiuso da appena una settimana la sua carriera di pilota in Formula 1. Al Menti un’altra sfida. A scopo benefico con la Squadra dei Piloti che davanti a quasi 8 mila spettatori trascinò al successo per 3 a 0 contro le All Star Vicenza. Per Schumi un gol e un assist. Vicenza nel cuore, come Spa. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Andrea Mason
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
43
U. Triestina
35
Fermana
34
Imolese
32
Ravenna
31
Ternana
30
L.r. Vicenza Virtus
30
Sambenedettese
30
Vis Pesaro
29
Monza
29
Sudtirol
28
Feralpi Salò
28
Gubbio
24
Teramo
23
Fano A.j.
23
Rimini
22
Renate
21
Virtus Verona
19
Albinoleffe
18
Giana Erminio
18
Fermana - Feralpi Salò
1-0
Gubbio - Vis Pesaro
1-0
Imolese - Giana Erminio
5-0
L.r. Vicenza Virtus - Renate
1-1
Monza - Virtus Verona
1-0
Pordenone - Albinoleffe
1-0
Sambenedettese - Teramo
2-1
Sudtirol - Ravenna
1-1
Ternana - Fano A.j.
0-1
U. Triestina - Rimini
2-0

Golf