16 febbraio 2019

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

05.02.2019

La Ferrari si affida ancora a Rigon per i test virtuali sulle monoposto

Un simulatore di una Ferrari da F1. Il Cavallino ha confermato Davide Rigon. FERRARI SIMULATION CENTERIl pilota vicentino Davide Rigon
Un simulatore di una Ferrari da F1. Il Cavallino ha confermato Davide Rigon. FERRARI SIMULATION CENTERIl pilota vicentino Davide Rigon

Sono nati per allenare i piloti “a secco”, senza consumare gomme né carburante. Oggi i simulatori sono fondamentali anche per sviluppare nuove vetture e testare gli assetti delle monoposto di Formula 1.. Per questo delicato compito la Scuderia Ferrari si è affidata (anche) alle mani esperte del vicentino Davide Rigon, uno dei quattro piloti chiamati dal Cavallino a lavorare all’interno del “ragno”. L’obiettivo è collaborare allo sviluppo della nuova Ferrari che sarà poi portata in pista da Sebastian Vettel e da Charles Lecrerc e che verrà presentata al pubblico il prossimo 15 febbraio. Rientrato dalla Florida dopo aver conquistato il secondo posto alla 24 Ore di Daytona al volante della Ferrari 488 Gte del team Risi, e in attesa di iniziare la seconda parte della Super-stagione 18-19 del campionato del mondo Fia Wec, il pilota di Lugo si è calato subito all’interno del simulatore assieme ai colleghi Pascal Wehrlein (ex Sauber), Brendon Hartley (ex Toro Rosso) e Antonio Fuoco, che arriva invece dal team Charouz di Formula 2 dopo essere cresciuto alla Prema di Grisignano. Rigon è un veterano del simulatore Ferrari, sul quale è impegnato da quasi un decennio insieme alla sua attività agonistica di pilota per le competizioni Gran turismo. Tra le altre categorie è da anni nel Fia Wec con la Ferrari del team AF Corse, con la quale ha conquistato quattro vittorie iridate. «È da diversi anni che lavoro al Simulatore Ferrari nello sviluppo delle monoposto di F1, con oltre 180 mila chilometri percorsi - racconta Rigon - e per me è un vero onore portare avanti questo ambizioso progetto dove tutto deve essere perfetto. In diversi fine settimana lavoro in contemporanea, io da Maranello, con la squadra ufficiale impegnata sui circuiti dei gran premi, proprio per aiutare i piloti ufficiali nella messa a punto della vettura e nella raccolta dei dati. Quando loro scendono in pista, giro anche io al simulatore» «Abbiamo aggiunto al nostro team quattro piloti dalle indubbie qualità, dotati di una spiccata sensibilità e di una grande conoscenza di macchine e piste. Queste sono le doti che occorrono nel delicato ruolo di collaudatore al simulatore, uno strumento fondamentale nella Formula 1 moderna» sono le parole di Mattia Binotto, team principal della Scuderia Ferrari. Una curiosità: per provare l’emozione di guidare una Ferrari F1 non bisogna per forza chiamarsi Rigon. Il Cavallino dispone infatti di quattro simulatori dinamici a Milano, Roma e Maranello, che si possono prenotare al costo di 20/25 euro. •

Paolo Mutterle
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
53
U. Triestina
44
Feralpi Salò
43
Imolese
42
Sudtirol
39
Ravenna
39
Monza
39
Fermana
36
L.r. Vicenza Virtus
35
Vis Pesaro
33
Sambenedettese
33
Ternana
32
Gubbio
32
Renate
30
Teramo
27
Fano A.j.
27
Rimini
27
Giana Erminio
25
Albinoleffe
22
Virtus Verona
21
Albinoleffe - Ternana
2-1
Fano A.j. - Teramo
1-0
Fermana - Gubbio
0-1
Imolese - Sambenedettese
0-0
Monza - L.r. Vicenza Virtus
2-0
Pordenone - Vis Pesaro
1-0
Ravenna - Giana Erminio
1-1
Rimini - Feralpi Salò
1-3
U. Triestina - Sudtirol
0-0
Virtus Verona - Renate
0-1

Golf