Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 settembre 2018

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

04.06.2018

Il Mugello è affare da Ducati Lorenzo domina, Rossi c’è

Jorge Lorenzo, Andrea Dovizioso e Valentino Rossi sul podio del Gran Premio d’Italia
Jorge Lorenzo, Andrea Dovizioso e Valentino Rossi sul podio del Gran Premio d’Italia

SCARPERIA (FIRENZE) Il Mugello si tinge di Rosso, quello della Ducati. Uno stratosferico Jorge Lorenzo domina la gara dall’inizio alla fine e ottiene la sua prima vittoria con la casa di Borgo Panigale, proprio quando si è ormai consumato il divorzio in vista della prossima stagione. Lo spagnolo torna per una volta il «martillo» dei tempi della Yamaha e dopo due stagioni può tornare ad assaporare il gusto del primo gradino del podio. Davanti agli oltre 150mila spettatori del circuito toscano, Lorenzo ha preceduto il compagno di squadra Andrea Dovizioso, completando così la quinta doppietta per la Ducati in MotoGp, la prima dal Gp della Malesia dello scorso anno. Sorride anche Valentino Rossi su Yamaha, terzo al traguardo dopo una dura lotta contro la Suzuki di Andrea Iannone. Per il nove volte campione del Mondo arriva così il secondo podio consecutivo, cosa che non accadeva dall’inizio del 2017 quando salì sul podio nelle prime tre gare stagionali. Primo zero in campionato, invece, per Marc Marquez, caduto con la sua Honda e alla fine 16esimo. «Sono molto contento è speciale vincere qui con la Ducati», ha dichiarato Lorenzo prima della premiazione. Successivamente lo spagnolo è tornato a parlare del suo futuro, confermando che non sarà più in sella ad una Ducati. «Sfortunatamente è troppo tardi. Se mi avessero dato i pezzi che mi servivano sei mesi fa, forse i risultati sarebbero arrivati prima», ha aggiunto. Il riferimento è al serbatoio modificato della sua moto che gli ha consentito una posizione di guida migliore per le sue caratteristiche. Non a caso al Mugello, lo spagnolo è partito come un fulmine al semaforo verde per dilatare via via il suo vantaggio e arrivare in solitaria al traguardo. Dopo Casey Stoner, è il pilota che ci ha messo meno a vincere su una Ducati. Parzialmente soddisfatto del secondo posto Dovizioso, autore comunque di una grande prova in rimonta dalla settima posizione in griglia. «Sono contento, anche se non al 100 per cento, perché abbiamo preso una decisione sbagliata sull’anteriore. Non sono riuscito a spingere dal primo all’ultimo giro», ha detto il forlivese. «È stato un weekend strano, eravamo veloci, ma al limite. Alla fine in campionato la situazione è migliorata dopo Le Mans», ha aggiunto. Felice anche Rossi, che ha commentato: «Il feeling sul podio al Mugello è davvero speciale, per battere Iannone oggi ho dovuto pensare a tutta la fatica che ho fatto in questo weekend per essere davanti. Sono contento di essere secondo nel campionato, in una situazione tecnica difficile. Vuol dire che ho fatto un buon lavoro. Se riusciremo ad essere competitivi dopo la pausa, magari potremo tornare a lottare per il Mondiale». La gara ha visto le due Ducati fare quasi gara in solitaria, mentre alle loro spalle la svolta c’è stata dopo la scivolata di Marquez al quarto giro. È iniziata una bagarre fra Rossi e Iannone a colpi di sorpassi per il terzo gradino del podio. Alla fine l’ha spuntata il Dottore con l’abruzzese che si è dovuto accontentare del quarto posto. Quinto lo spagnolo Alex Rins su Suzuki, sesto l’inglese Cal Crutchlow su Honda, settimo Danilo Petrucci su Ducati, ottavo lo spagnolo Maverick Vinales su Yamaha. Chiudono la top ten l’altro spagnolo Alvaro Bautista su Ducati e il francese Johann Zarco su Yamaha. Marquez resta comunque saldamente al comando della classifica mondiale. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Renate
3
Fermana
3
U. Triestina
3
Pordenone
3
Monza
3
Sudtirol
3
Ravenna
1
Gubbio
1
Albinoleffe
1
Giana E.
1
Imolese
1
L.r. Vicenza Virtus
1
Rimini
0
Ternana
0
Fano A.j.
0
Feralpi Salò
0
Teramo
0
Virtusvecomp
0
Vis Pesaro
0
Sambenedettese
0
Fermana - Virtusvecomp
2-0
Gubbio - Ravenna
1-1
Imolese - Albinoleffe
0-0
L.r. Vicenza Virtus - Giana E.
0-0
Monza - Feralpi Salò
1-0
Pordenone - Fano A.j.
2-1
Sambenedettese - Renate
0-2
Sudtirol - Teramo
1-0
Ternana - Rimini
U. Triestina - Vis Pesaro
2-0

Golf