Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
16 novembre 2018

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

16.07.2018

I piloti vicentini puntano ai due posti per la finale

Nicolas Covatti e Nicolas Vicentin saranno in pista sabato a Lonigo per la semifinale europea
Nicolas Covatti e Nicolas Vicentin saranno in pista sabato a Lonigo per la semifinale europea

Stefano Canola LONIGO Preparativi in corso nella pista “Santa Marina” per il secondo appuntamento stagionale di grande richiamo dopo il round mondiale individuale di maggio. Sabato 21 luglio alle 21 la semifinale del campionato europeo a coppie, memorial Gigi Biasin, che mette in palio due pass per la finale del 1° settembre in Danimarca. L’Italia ha conquistato a Riga nel 2016 una storica vittoria, mentre nel 2017, sul tracciato berico, ha ospitato l’epilogo da detentrice del titolo senza molta fortuna. Per riprovarci il team manager Alessandro Dalla Valle ha convocato i due piloti vicentini Paco Castagna e Nicolas Vicentin al fianco del leader Nicolas Covatti. «Credo che Vicentin si sia meritato la chiamata per il grande entusiasmo con cui è rientrato dopo l’infortunio, facendosi trovare subito pronto – afferma l’ex conduttore di Sarego, da diverse stagioni responsabile della Nazionale – Carattere ed esperienza lo aiuteranno a entrare subito in gara quando ce ne sarà bisogno». L’alternativa all’atleta di Sossano nel ruolo di riserva era Mattia Lenarduzzi, in grande crescita: lo junior friulano ha mancato d’un soffio la qualificazione nel Mondiale U21 e staccato il biglietto per la Finale dell’Europeo U19 col settimo posto a Pardubice. In gara 4 dell’Italiano se l’è giocata coi migliori, non a caso i tre azzurri. «Al via partiranno titolari Castagna e Covatti (in coppia anche sulla vetta del Tricolore 2018 a quota 94) che hanno avuto più volte l’opportunità di correre insieme e di perfezionare l’affiatamento - prosegue Dalla Valle - Mi aspetto una buona prova da Paco al fianco di Nicolas, che sarà il nostro trascinatore: sono convinto che l’italo argentino, che sta correndo da protagonista nella massima serie inglese, possa ambire al miglior punteggio individuale». Sei formazioni per due posti in finale: a comandare secondo il team manager italiano sarà l’equilibrio. «A parte la Romania, subentrata dopo la rinuncia della Francia, vedo le altre molto vicine e i giochi qualificazione aperti fino all’ultima delle 15 batterie». Quindi non solo spauracchio Repubblica Ceca, che presenta l’asso Milik al fianco di Franc e Krcmar, ma grande attenzione anche a Svezia (Bernzton e Sundstrom) e Gran Bretagna (Ellis e Lawson), senza sottovalutare la Slovenia (Skorja, Ivacic e Stojs). «Partire subito in quarta azzeccando meccanica e assetti sarà fondamentale», conclude Dalla Valle. •

Stefano Canola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
U. Triestina
20
Fermana
20
L.r. Vicenza Virtus
19
Pordenone
19
Ternana
18
Feralpi Salò
18
Imolese
17
Vis Pesaro
16
Ravenna
16
Sudtirol
15
Monza
15
Teramo
14
Giana Erminio
11
Gubbio
11
Rimini
11
Fano A.j.
9
Sambenedettese
8
Renate
8
Albinoleffe
7
Virtus Verona
7
Fano A.j. - Ravenna
1-1
Feralpi Salò - Virtus Verona
1-1
Giana Erminio - Sudtirol
0-0
L.r. Vicenza Virtus - Sambenedettese
1-0
Pordenone - U. Triestina
1-2
Renate - Imolese
1-0
Rimini - Fermana
2-0
Teramo - Albinoleffe
2-2
Ternana - Gubbio
3-0
Vis Pesaro - Monza
1-1

Volley

Rugby

Golf