Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
26 settembre 2018

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

03.09.2018

Hamilton ancora re di Monza Per la Ferrari podio e rabbia

Abbraccio al traguardo tra Hamilton e Bottas: l’inglese rafforza la sua leadership in classifica generale
Abbraccio al traguardo tra Hamilton e Bottas: l’inglese rafforza la sua leadership in classifica generale

MONZA Lewis Hamilton trionfa nel gran premio d’Italia, quattordicesima tappa del Mondiale di Formula Uno. Il britannico della Mercedes - al quinto successo sulla pista lombarda, dominata anche nel 2017 - vince a Monza sconfiggendo il pole-man Kimi Raikkonen nei giri finali di fronte ai tifosi della Ferrari. Grazie al successo il leader del campionato aumenta il distacco in classifica portando a +30 il vantaggio su Sebastian Vettel, quarto al traguardo a causa di una gara condizionata da un incidente al via proprio con Hamilton. Terza posizione per Valtteri Bottas, autore di un Gran Premio da perfetto difensore del compagno di squadra e della Mercedes. C’era grande attesa per la prova della Ferrari, chiamata a confermare la doppietta dopo l’uno-due stampato in qualifica grazie alla pole di Raikkonen ed al secondo tempo di Vettel. Alla partenza Raikkonen difende perfettamente la posizione spostandosi sulla destra e chiudendo la porta in faccia a Vettel nonostante un piccolo bloccaggio in curva 1. Vettel, leggermente in difficoltà, rimane alle spalle del compagno ma in approccio di curva 4 concede il fianco a Hamilton che passa velocemente sulla destra conquistando la posizione. Il tedesco allunga la traiettoria e accidentalmente tocca la Mercedes del britannico rovinando l’ala anteriore e finendo in fondo al gruppo dopo un testacoda. Vettel sfrutta il regime di safety car per rientrare ai box, cambiare gomme e montare una nuova ala per poi dare il via alla rimonta. Il tedesco spinge e giro dopo giro guadagna numerose posizioni portandosi in top-10. Al 21esimo giro la Ferrari rompe gli indugi chiamando Raikkonen per il primo pit-stop con la Mercedes di Hamilton che risponde solamente al giro 29: strategia che comunque non permette al britannico di guadagnare la posizione sulla Ferrari. La scuderia tedesca, però, tiene Bottas in pista nel tentativo di rallentare la corsa di Raikkonen, aiutando così Hamilton nella sua rincorsa. Il duello in testa prosegue e la Mercedes di Hamilton ha la meglio durante il corso del 45esimo giro con una manovra all’esterno in curva 1 che sorprende il finlandese. Dopo il sorpasso Hamilton scappa via e Raikkonen prova a tenere il ritmo allentando, però, la presa dopo un solo giro visto l’evidente degrado sulle gomme posteriori. L’attenzione si sposta dalla terza posizione in giù: Verstappen, cercando di tutelarsi dall’attacco di Bottas, chiude lo spazio costringendo il finlandese ad allungare la traiettoria fuori pista. L’olandese dopo pochi giri viene penalizzato dalla direzione gara con 5” da sommare al tempo di arrivo sul traguardo a causa della manovra irregolare. Alla bandiera a scacchi è Hamilton a esultare. Bottas, senza effettuare il sorpasso su Verstappen, usufruisce della penalità dell’olandese chiudendo terzo così come Vettel che entra nel margine dei 5” e chiude in quarta piazza facendo scalare il pilota della Red Bull in quinta posizione. Sul podio tanti fischi per i due uomini Mercedes mentre, come prevedibile, Raikkonen viene accolto dal boato della marea rossa. Prossimo appuntamento il 16 settembre a Singapore, tappa dove l’anno scorso la Ferrari cestinò le ultime speranze di gloria con il triplo incidente al via fra Vettel, Raikkonen e Verstappen: stavolta il tedesco spera che la svolta del Mondiale possa arrivare in suo favore. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Monza
6
Pordenone
6
Sudtirol
6
Renate
4
Fermana
4
Imolese
4
U. Triestina
3
Rimini
3
Vis Pesaro
3
L.r. Vicenza Virtus
2
Gubbio
1
Albinoleffe
1
Giana E.
1
Ravenna
1
Feralpi Salò
1
Teramo
1
Sambenedettese
1
Ternana
0
Fano A.j.
0
Virtus Verona
0
Fano A.j. - Ternana
Albinoleffe - Pordenone
1-2
Feralpi Salò - Fermana
0-0
Giana E. - Imolese
1-2
Ravenna - Sudtirol
0-1
Renate - L.r. Vicenza Virtus
1-1
Rimini - U. Triestina
2-1
Teramo - Sambenedettese
0-0
Virtusvecomp - Monza
0-2
Vis Pesaro - Gubbio
2-1

Golf