Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 novembre 2018

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

29.07.2018

Ferrari beffate dalla pioggia Hamilton in pole

Valtteri Bottas, Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen
Valtteri Bottas, Lewis Hamilton e Kimi Raikkonen

BUDAPEST (Ungheria) Lewis Hamilton “balla” sotto la pioggia dell’Hungaroring mentre la super Ferrari da asciutto scivola in seconda fila. Doveva essere una pole position quasi sicura per la “rossa”, vista la netta superiorità nelle libere, ma così non è stato. All’inizio delle qualifiche del gran premio d’Ungheria è arrivata una forte pioggia a scompaginare i piani di Maranello che puntava su una pole importantissima su un circuito, come quello a due passi da Budapest, dove è difficilissimo sorpassare. Ad approfittare della pista bagnata sono arrivate come fulmini le Stelle d’argento col campione del mondo inglese davanti a Valtteri Bottas. Un brutto colpo per Sebastian Vettel che dovrà accontentarsi di scattare dalla quarta piazza dietro anche al compagno di squadra Kimi Raikkonen, apparso più a suo agio con le gomme blu “full wet”. Una gara che si annuncia in salita per la Ferrari che dovrà tentare di rifarsi al semaforo verde oppure con la strategia, visto che l’Hungaroring è un po’ come Monaco per quanto riguarda i sorpassi. «È stata una sessione molto complicata, iniziata con pista quasi asciutta e poi finita sotto il diluvio. Ma noi», racconta Hamilton, «abbiamo fatto le chiamate giuste, il timing di ogni scelta è stato perfetto perché in queste condizioni, se esci in pista un minuto prima o dopo, puoi rovinare tutto. E, quando ti dicono alla radio che hai un solo giro, sai che hai appunto solo un giro per fare la differenza». «Credo che non fossimo sufficientemente veloci, è difficile tirar fuori tutto dalla macchina sul bagnato», ha spiegato Vettel. «I giri che ho fatto sono stati buoni ma non abbastanza veloci». Il quattro volte campione del mondo ammette che in queste condizioni la Mercedes è ancora superiore: «Sul bagnato non abbiamo la stessa fiducia che abbiamo sull’asciutto, quindi c’è del lavoro da fare. È stata una sessione complicata, sarebbe potuta andare in qualsiasi modo ma siamo riusciti a gestirla fino alla fine. Mancava qualcosa». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Fermana
23
Pordenone
22
U. Triestina
21
L.r. Vicenza Virtus
20
Ternana
19
Vis Pesaro
19
Imolese
18
Feralpi Salò
18
Ravenna
17
Sudtirol
15
Monza
15
Teramo
14
Giana Erminio
12
Gubbio
12
Rimini
12
Sambenedettese
11
Albinoleffe
10
Virtus Verona
10
Fano A.j.
9
Renate
8
Albinoleffe - Renate
2-0
Fermana - Fano A.j.
2-1
Gubbio - Giana Erminio
1-1
Imolese - Ternana
0-0
Monza - Pordenone
0-2
Ravenna - Rimini
0-0
Sambenedettese - Feralpi Salò
2-0
Sudtirol - Vis Pesaro
0-1
U. Triestina - L.r. Vicenza Virtus
1-1
Virtus Verona - Teramo
2-0

Golf