Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 settembre 2018

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Motori

30.05.2018

Costenaro in vetta al Tricolore, con un pizzico di fortuna

Una bella immagine di Costenaro e Bardino al rally Vermentino
Una bella immagine di Costenaro e Bardino al rally Vermentino

Giacomo Costenaro, al volante di una Skoda Fabia, ha fatto sua anche la seconda gara del campionato italiano su terra, il Rally del Vermentino in Sardegna. In coppia con Justin Bardini, Costenaro ha corso con intelligenza e coraggio, approfittando del momento buono per prendere in mano le redini della corsa. Tanti i pretendenti alla vittoria, tra i quali Paolo Andreucci e Anna Andreussi, ufficiali Peugeot e già leader del campionato italiano assoluto. L'equipaggio tosco-friulano, attualmente, è il più forte di tutti ma in Sardegna ha faticato più del dovuto. Le prime prove speciali, infatti, sono state dominate dal francese Stephan Consani, in coppia col connazionale Gorden su Ford Fiesta. Il "galletto" è partito velocissimo, infilando i migliori scratch sulla prova di Terranova (in entrambi i passaggi) e sulla Monte Olia, con Andreucci alle calcagna ma già staccato sensibilmente e il sardo Dettori, sempre velocissimo sulle strade di casa, saldo in terza posizione. Sulla ripetizione del Monte Olia, però, Consani ha perso il controllo della Fiesta ed è uscito di strada. Costretto al ritiro, il testimone è passato nelle mani di Andreucci con Dettori a 29"2, il bassanese Edo Bresolin, in coppia con Rudy Pollet (Peugeot 208 R5), a 29"9 e Costenaro a 30"3. Nella prova spettacolo di Berchidda s'è imposto Costenaro quel tanto che gli è bastato per installarsi alle spalle di Andreucci a 29"7, con Dettori a 1" e Bresolin a 5". Più staccati Trentin, Marchioro e Della Casa. Nella prova di S. Salvatore di 10 km, da ripetere due volte, il leader Andreucci ha stentato a imporre il ritmo e Costenaro ne ha approfittato per rosicchiargli oltre 17" e avvicinarlo in classifica. È stato però sul secondo passaggio che la gara ha preso una piega inaspettata. Andreucci, infatti, è incappato in una foratura – ruota anteriore sinistra – costato una quarantina di secondi. Foratura galeotta anche per Edo Bresolin (anteriore destra) ad appena due chilometri dallo start. Per non intralciare il compagno di scuderia, che lo seguiva a un minuto di distanza, Bresolin s'è addirittura fermato, lasciandogli via libera. Costenaro s'è involato verso la vittoria, battendo Dettori e Trentin. Con questo successo il vicentino conduce a punteggio pieno la classifica tricolore. Quarto assoluto, a Berchidda, s'è piazzato Marchioro mentre Andreucci è scivolato al quinto posto. Grazie a Costenaro, Della Casa e Bresolin la Hawk Racing Club di Bassano ha vinto la speciale classifica riservata alle scuderie. A completare il successo della Hawk ci hanno pensato Michele Piccolotto e Codato. Il primo, su Toyota Corolla, ha vinto la categoria Super 2000 mentre il secondo, su Mitsubishi Evo X, ha conquistato il successo nel gruppo N. •

Roberto Cristiano Baggio
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Renate
3
Fermana
3
U. Triestina
3
Pordenone
3
Monza
3
Sudtirol
3
Ravenna
1
Gubbio
1
Albinoleffe
1
Giana E.
1
Imolese
1
L.r. Vicenza Virtus
1
Rimini
0
Ternana
0
Fano A.j.
0
Feralpi Salò
0
Teramo
0
Virtusvecomp
0
Vis Pesaro
0
Sambenedettese
0
Fermana - Virtusvecomp
2-0
Gubbio - Ravenna
1-1
Imolese - Albinoleffe
0-0
L.r. Vicenza Virtus - Giana E.
0-0
Monza - Feralpi Salò
1-0
Pordenone - Fano A.j.
2-1
Sambenedettese - Renate
0-2
Sudtirol - Teramo
1-0
Ternana - Rimini
U. Triestina - Vis Pesaro
2-0

Golf