Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 gennaio 2018

Motori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

06.12.2017

“Lucky� vince di nuovo È il re al Tuscan Rewind Ma stavolta è stata dura

Battistolli e Cazzaro al TuscanLa Lancia Delta Integrale di Lucky riparata a tempo di record dopo un pauroso incidente in prova
Battistolli e Cazzaro al TuscanLa Lancia Delta Integrale di Lucky riparata a tempo di record dopo un pauroso incidente in prova

Roberto Cristiano Baggio MONTALCINO Come dodici mesi fa. Stessi interpreti ma lotta più serrata. Lucky ha rivinto, dopo un anno, il Tuscan rewind, rally vecchia maniera tutto su strade sterrate, ma Simone Romagna non lo ha mollato un attimo a una trentina di secondi di distacco. I piloti vicentini, entrambi portacolori del Rally Club Team di Isola Vicentina, hanno monopolizzato la gara toscana a suon di temponi che gli altri avversari, in primis gli spagnoli Alonso-Carrera su Ford Sierra Cosworth, non sono mai riusciti ad avvicinare. Una gara a due, elettrizzante, comandata all'inizio da Simone Romagna e Dino Lamonato con la Delta Integrale, poi presa in mano da Lucky-Pons, Delta Integrale pure per loro, quando, superato lo choc dell'uscita di strada durante lo shake down, hanno dato a fondo a tutti i numeri. Un bello spavento, quello provato dalla coppia che quest'anno ha dominato in lungo e in largo la scena rallystica storica quando, uscita velocissima da una curva che piegava a destra non è più riuscita a controllare la sbandata della Delta, finita contro un terrapieno. Il colpo, violentissimo, ha letteralmente strappato la sospensione posteriore destra della vettura torinese e i ragazzi della K-Sport hanno compiuto un autentico miracolo riuscendo a rimetterla in ordine per la partenza del Tuscan. Annullata la prima prova speciale di Castel Giocondo, sulla terra di Badia Ardenza è stato Romagna il più veloce, precedendo Lucky di 5 decimi. Ancora Romagna anche a Pieve a Salti, con Lucky a 1"5 e Alonso già staccato di 21 lunghezze. Il pilota di Malo ha "firmato" pure la ripetizione di Badia Ardenga ma il fuoriclasse vicentino gli ha concesso appena 6 decimi tanto che i classifica tra i due c'erano solamente 2"6. Lucky prendeva il comando nella speciale successiva, aumentando ulteriormente la leadership nella Castel Giocondo finalmente agibile. Romagna gli rispondeva per le rime, vincendo le ultime due prove di giornata. Alla fine della tappa la classifica vedeva Lucky in testa con 3"2 di vantaggio su Romagna. Gara tutta da giocare alla ripresa delle ostilità, sabato mattina. Il menù proponeva come overture la prova più lunga, Torrieri, una ventina di chilometri con tutti gli ingredienti delle speciali "vecchia maniera" quelle, per intenderci, che esaltarono piloti come Biasion, Alen, Kankkunen, Auriol, Sainz quando se le davano di santa ragione nei rally mondiali degli anni Ottanta. Istruito a dovere dal diesse Rudy Dal Pozzo, Lucky partiva aggressivo, incalzato dalle note di Fabrizia Pons e il cronometro lo premiava col miglior tempo. Simone Romagna, invece, stentava a trovare il ritmo tanto che a fine prova il distacco era di oltre 18". Alonso finiva addirittura a 1'25 e il greco Pitsos, con la Toyota Celica, a 1'28". Lucky insisteva nell'azione e si assicurava pure le due prove successive, blindando la vittoria con 31"5 di vantaggio su Romagna e ben 4'25" su Alonso e 6' su Fedolfi. Al quinto posto si sono classificati Noberasco-Ferrara con la Bmw M3 del Team Bassano mentre il giovanissimo Alberto Battistolli, lanciato sulla scia di papà Lucky, ha conquistato la sesta piazza con una Fiat 131 Abarth coadiuvato da Gigi Cazzaro. Un risultato niente male. Dopo l'esordio al Campagnolo di fine maggio, Battistolli jr ha inanellato una gara più bella dell'altra tanto da acquisire il diritto alla priorità, vale a dire partire coi primi. Una bella soddisfazione per il papà. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Padova
38
Renate
33
Sambenedettese
32
Reggiana
29
Feralpi Salò
29
Albinoleffe
26
U. Triestina
25
Sudtirol
25
Pordenone
25
Bassano Virtus
25
Mestre
24
Fermana
23
Gubbio
22
Teramo
21
Vicenza
21
Ravenna
21
Santarcangelo
19
Fano A.j.
14
Fano A.j. - Padova
1-1
Mestre - Albinoleffe
2-1
Ravenna - Bassano Virtus
1-2
Reggiana - U. Triestina
2-0
Renate - Feralpi Salò
2-1
Sambenedettese - Fermana
3-0
Santarcangelo - Gubbio
1-0
Sudtirol - Pordenone
Vicenza - [ha Riposato]
Teramo - [ha Riposato]

Golf