Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 dicembre 2018

Sport

Chiudi

13.07.2013

Il Giuriato scompare dal futsal italiano

Dalla grande festa per la promozione in serie A1 poche settimane fa alla delusione per l'addio al futsal
Dalla grande festa per la promozione in serie A1 poche settimane fa alla delusione per l'addio al futsal

Giuriato Vicenza fine della corsa. Ora è ufficiale, la prima squadra vicentina non sarà più quella biancorossa. Il team berico che qualche mese fa festeggiava la promozione nella massima serie nazionale dopo una cavalcata trionfale in serie A2 non si è iscritta per il prossimo campionato lasciando così una casella vuota. Una decisione sofferta, arrivata soltanto pochi minuti dopo il termine finale fissato per inviare a Roma tutti i documenti necessari per la regolare iscrizione. La notizia ha lasciato sconcertati i tifosi vicentini che hanno sperato fino all'ultimo in un'inversione di tendenza delle voci trapelate nei giorni scorsi, voci che alla fine si sono invece rivelate veritiere. Sconfortato l'ex presidente Davide Giuriato che si era fatto da parte per motivi familiari e lavorativi per lasciare spazio ad una possibile new entry che potesse prendere il suo posto nella carica presidenziale. «Abbiamo fatto di tutto - dice - per non far sparire la società, ma purtroppo siamo costretti a confermare che il Vicenza non si è iscritto in nessuna categoria per il prossimo anno. Abbiamo costruito un progetto serio e ambizioso che ha portato tutta Vicenza dal massimo torneo regionale fino all'olimpo del futsal, ma non tutte le belle storie possono sempre avere un lieto fine». Ma non c'era la possibilità di vedere il Vicenza ripartire da una categoria inferiore? «Avevamo chiesto di poter ricominciare dalla serie B dando spazio ai giovani di un vivaio che negli anni è cresciuto e migliorato, sfornando ottimi elementi, ma la divisione nazionale ci ha negato questa possibilità. Un “no” è arrivato poi dal comitato regionale che ci ha negato sia la C1 che la C2. Il rammarico aumenta se penso alla mancanza di sostegno da Roma per una neopromossa che deve fare i conti con un salto di categoria importante e quindi con maggior dispendio di energie anche dal punto di vista economico. Speravo in una maggiore considerazione dopo tutto quello che abbiamo fatto». E tutti i giocatori adesso che fine faranno? «Qualcuno sta gia cercando una nuova sistemazione, non faranno fatica perchè gente che ha vinto sul campo una serie A2 è ambita da qualsiasi squadra, anche da quelle che magari hanno brindato alla nostra non iscrizione. I giovani invece speriamo di tenerli, perchè non nascondo che stiamo facendo di tutto con Giorgio Troiani in prima fila per tenere vivo il settore giovanile con le sue squadre e la scuola calcio, magari affiancandolo a qualche realtà della zona. Al momento non c'è nulla di ufficiale, ma speriamo che il nostro appello vada a buon fine». Cioè diversamente da quelli rivolti inutilmente per la prima squadra. «Abbiamo bussato a tante porte, abbiamo girato in lungo e in largo per tutta la provincia, ma nessuno si è fatto avanti per dare seguito alla storia biancorossa. Il calcio a 5 è uno sport giovane che può migliorare e lo farà, per me era come un terzo figlio e mi piange il cuore vedere che tutto è finito così». La storia continua senza un team importante che ha dato lustro a tutto il territorio berico, esce di scena anche un personaggio amato e non solo dall'ambiente. «Ringrazio di cuore tutti quelli che sono stati al mio fianco. Abbiamo condiviso tante giornate di festa per le vittorie e anche giornate difficili da cui siamo ripartiti sempre a testa alta - conclude Giuriato - portando fino alla serie A1 la società vicentina. Grazie a tutti, dal primo all'ultimo collaboratore, grazie ai giocatori e anche a quelli a cui non siamo stati simpatici, i vincenti, si sa, danno sempre fastidio. Ora è giunto il momento di staccare la spina e ricaricare le pile». Chissà che un giorno Davide Giuriato non torni nel mondo del futsal, perché farà fatica a stare senza calcio a 5 per tanto tempo.

Stefano Testoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
32
Fermana
27
Ternana
26
U. Triestina
26
Vis Pesaro
26
Imolese
25
Feralpi Salò
25
L.r. Vicenza Virtus
24
Ravenna
23
Sudtirol
22
Rimini
21
Monza
20
Sambenedettese
19
Gubbio
17
Fano A.j.
16
Teramo
16
Giana Erminio
15
Renate
15
Virtus Verona
13
Albinoleffe
12
Fano A.j. - Vis Pesaro
0-0
Albinoleffe - Sambenedettese
Feralpi Salò - Imolese
0-1
Fermana - U. Triestina
1-0
Giana Erminio - Renate
0-1
Gubbio - L.r. Vicenza Virtus
2-0
Ravenna - Virtus Verona
0-1
Rimini - Monza
1-0
Sudtirol - Ternana
2-1
Teramo - Pordenone
0-2

Golf