Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
20 settembre 2018

Sport

Chiudi

04.08.2018

Montebello ci prova Canesso è il jolly per l’assalto all’A1

Nella lotta per la promozione il Montebello potrà contare anche su Edy Nicoletti, in arrivo dal Trissino
Nella lotta per la promozione il Montebello potrà contare anche su Edy Nicoletti, in arrivo dal Trissino

Vincenzo Pittureri MONTEBELLO Firmando il jolly offensivo Elia Canesso, prospetto emergente prelevato in prestito secco dal Bassano, il Montebello completa il cast per la prossima stagione, l’annata che chiama l’assalto all’A1 per la formazione del presidente Iselle. Del resto Canesso sigilla una campagna di potenziamento estivo mirata, scandita da addizioni lussuose per l’A2. A cominciare dal timone affidato alle mani di Mirco De Gerone, 49 anni, nocchiero di lungo corso, abituato a solcare da sempre i mari della Serie A. Con Canesso, cambio degli avanti in uscita dalla panchina, il Monte ha scritturato a luglio anche il portiere Edy Nicoletti dal Trissino in A1, un veterano dei pali con alle spalle anche una corposa esperienza internazionale maturata sia a Trissino che soprattutto nella Liga spagnola a guardia del Tenerife. Canesso, Nicoletti e soprattutto Gabriel Tudela, nazionale cileno, 22 anni, universale delle rotelle, le ultime due stagioni a Mirandola e inchiostrato immediatamente dal club vicentino per elevare la qualità diffusa della comitiva. Tre ingressi di gran spessore combinati con la conferma di tutti i big della precedente stagione culminata con una ragguardevole e inattesa semifinale promozione. Ergo, un altro campionato assieme ai gemelli del gol Pasquale-Peripolli, la migliore coppia d’area dell’intero torneo, ci sarà sempre il perno di retroguardia Ghirardello e rimarranno pure ricambi di totale affidabilità come Bolla, Peretto e lo stesso estremo di scorta Lorenzato. Roster di punta che però sulla carta parte in terza fila nell’ideale griglia di partenza del Gran premio per l’A1 con Correggio e Cremona davanti: gli emiliani, affidati a Mirko Bertolucci nel doppio ruolo di giocatore-allenatore, rincorrono l’immediato ritorno nella massima divisione appena lasciata, mentre i lombardi stavolta non possono mancare il gran balzo al piano di sopra dopo il salto sfumato nella finalissima play off persa col Vercelli. Montebello quindi si insedia nel trio delle big conclamate della Serie A2 che verrà, senza contare l’immancabile rivelazione o mina vagante che prima o poi si palesa sempre, un ruolo che quest’anno potrebbe recitare serenamente la Roller Bassano di Ivano Zanfi. «Non possiamo nasconderci dietro un dito - riconosce il coach De Gerone -. La società ha compiuto sforzi considerevoli sul mercato e per questo la ringrazio. Tuttavia l’obiettivo è dichiarato: o direttamente col primo posto in regular season oppure in seconda battuta attraverso il barrage degli spareggi, vogliamo salire nella massima serie. La concorrenza è qualificata e agguerritissima, lo sappiamo già, ma crediamo nel nostro lavoro e nel valore dei ragazzi. C’è da sudare, soffrire e sgobbare ma siamo pronti». Nel segno della progettualità e della gradualità varata da un sodalizio che ha fatto della crescita costante e progressiva un tratto distintivo, sapendo coinvolgere mirabilmente anche tutto il paese a fianco della squadra. Adesso c’è il tappone dolomitico, quello più esaltante ed elettrizzante. Quello della teorica incoronazione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Pittureri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Renate
3
Fermana
3
U. Triestina
3
Pordenone
3
Monza
3
Sudtirol
3
Ravenna
1
Gubbio
1
Albinoleffe
1
Giana E.
1
Imolese
1
L.r. Vicenza Virtus
1
Rimini
0
Ternana
0
Fano A.j.
0
Feralpi Salò
0
Teramo
0
Virtusvecomp
0
Vis Pesaro
0
Sambenedettese
0
Fermana - Virtusvecomp
2-0
Gubbio - Ravenna
1-1
Imolese - Albinoleffe
0-0
L.r. Vicenza Virtus - Giana E.
0-0
Monza - Feralpi Salò
1-0
Pordenone - Fano A.j.
2-1
Sambenedettese - Renate
0-2
Sudtirol - Teramo
1-0
Ternana - Rimini
U. Triestina - Vis Pesaro
2-0

Golf