Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
21 novembre 2018

Golf

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Golf

08.06.2014

Bertasio si prende l'Asiago Open

Nino Bertasio s'è aggiudicato la vittoria dell'Asiago Open, salendo in vetta del circuito Alps Tour. RIGONI
Nino Bertasio s'è aggiudicato la vittoria dell'Asiago Open, salendo in vetta del circuito Alps Tour. RIGONI

Gerardo Rigoni
ASIAGO
È di Nino Bertasio l'Asiago Open 2014. Con tre gare pressoché perfette (69, 65 e 70) il 25enne azzurro si è aggiudicato il trofeo dell'Asiago Open oltre al primo premio di 5.800 euro oltre agli applausi del pubblico che ha seguito appasionato l'ultimo giorno di gara. Una vittoria che va ad aggiungersi a quella della settimana scorsa nell'Open de St. François Region Guadeloupe portando Bertasio ai vertici della classifica dell'Alps Tour su cui l'atleta può oramai porre una seria ipoteca viste le ottime prestazioni nelle altre gare finora disputate.
Che sia un periodo di grazia lo riconosce anche Bertasio; «Davvero tutto va per il meglio e ogni cosa riesce bene. Sta attraversando un ottimo momento di forma. Sicuramente c'è un pizzico di fortuna in questo ma molto merito va allo staff tecnico che mi prepara e mi segue».
«Ho effettuato un giro molto costante - aggiunge - Il putter continua ad assistermi e riesco a imbucare con facilità. Ora è importante recuperare le forze perché lo stress psicofisico si sta facendo sentire».
Secondi a pari merito a - 7 colpi il tris formato da Alessio Bruschi, il francese Domenique Nouailhac e da Andrea Romano. A chiudere il podio virtuale Jurgen Maurer con un -6 totale; l'austriaco, in testa alla classifica dopo il primo giorno di gara, non è riuscito a ripetere la prestazione dei 66 colpi del primo round giocando nei giorni successivi attorno al par del percorso.
Molto soddisfatto anche Andrea Romano che attribuisce al campo asiaghese parte del successo del 2° posto. «Su questo tracciato riesco a esprimermi bene sulla lunga distanza - spiega - Meno bene nel leggere le pendenze insidiose dei green ma alla fine tutto bene anche nel gioco corto».
Alessio Bruschi invece ha sfiorato l'impresa di pareggiare il record del campo, fermo a 63 colpi registrato l'anno scorso sempre durante l'Asiago Open dall'inglese Steven Brown. La corsa verso il record per Bruschi si è fermata a 64 colpi, le buche 14 e 16 si sono rivelate ancora una volte insidiose e il golfista fiorentino le ha chiuse con il par.
Ottima gara anche per l'amatore Nicholas De Pedrazzi premiato come miglior dilettante completando i tre round dell'open asiaghese con 3 colpi sopra il par; sognerà la buca numero 13 per un po'. Solo al settimo colpo il 18enne di Sondrio è riuscito a chiuderla ma ciò nonostante la sua ottima continuità nei tre giorni asiaghesi (73, 69 e 74) gli ha permesso di aggiudicarsi il titolo riservato agli amatori.
La manifestazione è stata sostenuta dal Golf Club Asiago, dal Meltar Boutique Hotel, dalla Banca Popolare di Vicenza, da Serenissima Ristorazione e Marsh. Come charity partner l'Italian Pro Tour ha affiancato la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Fermana
23
Pordenone
22
U. Triestina
21
L.r. Vicenza Virtus
20
Ternana
19
Vis Pesaro
19
Imolese
18
Feralpi Salò
18
Ravenna
17
Sudtirol
15
Monza
15
Teramo
14
Giana Erminio
12
Gubbio
12
Rimini
12
Sambenedettese
11
Albinoleffe
10
Virtus Verona
10
Fano A.j.
9
Renate
8
Albinoleffe - Renate
2-0
Fermana - Fano A.j.
2-1
Gubbio - Giana Erminio
1-1
Imolese - Ternana
0-0
Monza - Pordenone
0-2
Ravenna - Rimini
0-0
Sambenedettese - Feralpi Salò
2-0
Sudtirol - Vis Pesaro
0-1
U. Triestina - L.r. Vicenza Virtus
1-1
Virtus Verona - Teramo
2-0

Golf