15 febbraio 2019

Sport

Chiudi

11.02.2019

Nel 2019 un nuovo inizio per Battaglin Cambio di squadra sognando l’Amstel

Enrico Battaglin, che si è sposato lo scorso autunno, ha festeggiato con i suoi sostenitori. FOTO  STRAPAZZON
Enrico Battaglin, che si è sposato lo scorso autunno, ha festeggiato con i suoi sostenitori. FOTO STRAPAZZON

Luca Strapazzon MOLVENA A 29 anni e all’ottava annata da professionista, per Enrico Battaglin la stagione 2019 si presenta come quella della maturità. Dopo il matrimonio lo scorso autunno con Arianna, è arrivato il cambio di casacca: svestiti i colori della Lotto-Jumbo da quest’anno il ciclista molvenese sarà uno dei capitani della Katusha-Alpecin. Nella formazione russa Battaglin avrà un ruolo di primo piano insieme al velocista Marcel Kittel e allo scalatore Ilnur Zakarin, con molta più libertà di quanta avuta negli ultimi anni. La stagione è partita lo scorso 31 gennaio al Challenge de Mallorca in Spagna. Si è trattato di quattro giornate di corsa, importanti, che sono servite per riprendere confidenza con le gare e cominciare a prepararsi alla prossima primavera per i grandi obiettivi stagionali. «Abbiamo appena iniziato la stagione – ha raccontato ai suoi Enrico ai suoi sostenitori –: sono molto motivato e contento per la scelta fatta e per lo spazio che mi verrà dato». La prima grande novità, oltre alla nuova bici Canyon che lo accompagnerà, è la preparazione che è stata studiata in modo diverso rispetto al passato. «Ho cominciato con dei lavori di fondo per riprendere la distanza sulle gambe – racconta ancora Battaglin – e poi ho fatto dei lavori di forza specifici mentre nell’ultimo periodo sto lavorando sull’alta intensità». Il programma per la stagione 2019 è definito fino a giugno. I primi test importanti per l’atleta vicentino sono rappresentati dalle gare italiane in programma il mese prossimo: Strade Bianche (9 marzo), Tirreno-Adriatico (dal 13 al 19 marzo) e, infine, la Milano-Sanremo (23 marzo). «Mi piacerebbe partire subito bene – si augura il vicentino – e magari raccogliere qualche risultato già ad inizio stagione». Il focus più importante sarà sulle classiche delle Ardenne, dove questa volta ci andrà con i galloni di capitano. Amstel Gold Race il 21 aprile, Freccia Vallone il 24 e Liegi-Bastogne-Liegi il 28 con l’obiettivo di fare bene anche se il mirino è puntato soprattutto sull’Amstel. «L’Amstel è sicuramente la classica che si adatta di più alle mie caratteristiche – si confida – e sarebbe bello fare risultato lì». Dall’11 maggio, poi, si torna sulle strade d’Italia con la carovana rosa, dove ha raccolto le soddisfazioni più grandi della sua carriera. Non ultima la vittoria di tappa dello scorso anno nella Agrigento-Santa Ninfa che ha riconsegnato al ciclismo che conta l’atleta vicentino. Non resta chiusa, però, la porta per la prima partecipazione al Tour de France. «Mi piacerebbe fare anche il Tour per provare ad affacciarmi a questa corsa – ammette Battaglin –. Il calendario della stagione arriva fino al campionato italiano, ma proverò a inserirmi nella squadra per la corsa a tappe francese». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Luca Strapazzon
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
53
U. Triestina
44
Feralpi Salò
43
Imolese
42
Sudtirol
39
Ravenna
39
Monza
39
Fermana
36
L.r. Vicenza Virtus
35
Vis Pesaro
33
Sambenedettese
33
Ternana
32
Gubbio
32
Renate
30
Teramo
27
Fano A.j.
27
Rimini
27
Giana Erminio
25
Albinoleffe
22
Virtus Verona
21
Albinoleffe - Ternana
2-1
Fano A.j. - Teramo
1-0
Fermana - Gubbio
0-1
Imolese - Sambenedettese
0-0
Monza - L.r. Vicenza Virtus
2-0
Pordenone - Vis Pesaro
1-0
Ravenna - Giana Erminio
1-1
Rimini - Feralpi Salò
1-3
U. Triestina - Sudtirol
0-0
Virtus Verona - Renate
0-1

Golf