Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
11 dicembre 2018

Sport

Chiudi

27.11.2018

La prima Marathon dell’Altopiano farà ricrescere i boschi devastati

Il  maltempo del 29 ottobre  ha  abbattuto centinaia di migliaia di alberi  sull’Altopiano e nel BelluneseUn biker impegnato in una gara sull’Altopiano di Asiago
Il maltempo del 29 ottobre ha abbattuto centinaia di migliaia di alberi sull’Altopiano e nel BelluneseUn biker impegnato in una gara sull’Altopiano di Asiago

Al via della prima Marathon dell’Altopiano mancano ancora 48 settimane, ma sul fronte della solidarietà e dell’impegno sociale il comitato organizzatore marcia già a mille. Dopo l’accordo siglato a settembre con l’associazione Nuova Famiglia - Addis Beteseb (che si occupa di adozioni a distanza e progetti di sviluppo), il maltempo che lo scorso 29 ottobre si è abbattuto sull’Altopiano dei Sette Comuni non ha lasciato insensibile la Cortina Experience, la società padovana presieduta da Federico Casalini, che dopo aver lanciato e fatto crescere il “Cortina Trophy” sulle montagne ampezzane ha scelto quelle vicentine per lanciare la nuova gara che si disputerà il 29 settembre 2019 con partenza e arrivo a Gallio. Per ogni iscrizione alla Marathon dell’Altopiano verranno devoluti infatti 2 euro all’amministrazione comunale galliese per il rimboschimento delle foreste spazzate via dal vento; inoltre, in fase d’iscrizione, ogni biker potrà decidere di donare volontariamente altri 2euro. «Nei giorni scorsi - spiega Casalini - abbiamo fatto un sopralluogo lungo i percorsi di gara, dove è stato possibile arrivare. La situazione è drammatica. Ci vorranno cinque anni per pulire il bosco e 80 o 100 per farlo ricrescere. Ma per quanto riguarda il passaggio della Marathon non ci saranno problemi: i percorsi si snodano lungo strade forestali che verranno riaperte nei prossimi mesi. L’obiettivo per la prima edizione è di raggiungere quota 7/800 iscrizioni». I PERCORSI. Saranno due le possibilità per i biker, il Marathon di 73 km con 2.380 metri di dislivello positivo, e il Classic, 45 km e 1.410 m D+. Tracciato da Walter Costa, il percorso lungo con partenza e arrivo a piazza Italia prevede le salite del monte Longara (1670 metri di quota), Sbarbatal (1601 metri), Monte Fior (1812), Campomuletto (1610), Lozze (1810), monte Forno (1815), malga Fiaretta (1660) Altare del Papa (1670) e salita del Crampo (1150). La Classic dopo il monte Fior fa subito rotta su Gallio, tagliando le salite più impegnative. La manifestazione, che sarà valida come campionato veneto Marathon, prevede diversi eventi collaterali già da metà settimana, con bike test il venerdì e sabato. I PARTNER. Mentre arrivano le prime iscrizioni, anche grazie alle agevolazioni per chi si iscrive alla “Combinata delle Rocce” (Marathon dell’Altopiano e Cortina Trophy), il comitato organizzatore è al lavoro per la definizione di sponsor e partner. Il title sponsor è già stato individuato e sarà Latterie Vicentine. «L’idea ci è piaciuta - spiega il direttore commerciale Piero Cerato - anche perché sull’Altopiano vivono e lavorano molti dei nostri 400 soci e su queste montagne nasce un prodotto che stiamo valorizzando come l’Asiago dop 7 malghe». Annunciate anche altre parnership come quella con la Marathon dell’Isola dell’Elba e con il Mtb Ahead Tour 2019, che avrà il suo epilogo a Gallio dopo le tappe di Bardolino, Garda, Chiampo (Durona Bike), Este (Atestina) e Verona (Granfondo d’Autunno). • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Paolo Mutterle
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
29
Ternana
26
U. Triestina
26
Vis Pesaro
25
Feralpi Salò
25
L.r. Vicenza Virtus
24
Fermana
24
Ravenna
23
Imolese
22
Monza
20
Sudtirol
19
Sambenedettese
18
Rimini
18
Gubbio
17
Teramo
16
Fano A.j.
15
Giana Erminio
15
Renate
12
Albinoleffe
11
Virtus Verona
10
Fano A.j. - Vis Pesaro
Albinoleffe - Sambenedettese
Feralpi Salò - Imolese
Fermana - U. Triestina
Giana Erminio - Renate
Gubbio - L.r. Vicenza Virtus
2-0
Ravenna - Virtus Verona
Rimini - Monza
Sudtirol - Ternana
Teramo - Pordenone

Golf