Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 giugno 2017

Sport

Chiudi

15.03.2017

La Piccola Sanremo scalda i motori a quota 51

Un’immagine del passaggio della scorsa edizione dell’attesissima Piccola Sanremo. FOTO DI ARCHIVIO
Un’immagine del passaggio della scorsa edizione dell’attesissima Piccola Sanremo. FOTO DI ARCHIVIO

Marta Benedetti

SOVIZZO

Piccola (Grande) Sanremo, soffia il vento dell'Est sull'edizione numero 51. La classica per élite e under 23, che andrà in scena domenica 26 marzo, è stata svelata a Villa Curti di Sovizzo.

Le stelle. Ventiquattro team per una start list che si annuncia importante. La Piccola Sanremo sarà un bel banco di prova per il campione europeo Aleksandr Riabushenko (Palazzago), quello bielorusso under 23, Nikolay Shumov (Delio Gallina), il campione ucraino a cronometro, Mark Padun (Colpack) e quello sloveno a cronometro tra gli juniores, Filip Kvasina (KK Kranj). Al via, anche l’ex tricolore élite Gianluca Milani della Zalf. Saranno sette le regioni italiane rappresentate, a cui andranno aggiunti due club provenienti da Ungheria e Slovenia e la rappresentativa nazionale della Bielorussia.

La “benedizione”. Tre i padrini d'eccezione che hanno tenuto a battesimo la 51a Piccola Sanremo: il cacciatore di classiche e campione del mondo, Moreno Argentin, il campione italiano e oggi direttore sportivo della Zalf, Gianni Faresin e l'ex professionista Marco Bandiera.

«Il ciclismo ha bisogno di affrontare il futuro con entusiasmo e competenze: per questo non posso che complimentarmi per il cambio generazionale che sta vivendo questa società organizzatrice. Credo sia il modo migliore per continuare a proporre al pubblico un evento interessante ed accattivante» - ha sottolineato Moreno Argentin. Equilibrio ed incertezza sono le caratteristiche della Piccola Sanremo secondo Gianni Faresin.

«Il percorso, pur essendo molto selettivo, è tra i più equilibrati di tutto il panorama nazionale. Qui tutti gli atleti al via possono davvero provare a vincere ed è proprio questo il bello di una corsa che ogni anno è incerta fino all'ultimo colpo di pedale». A Sovizzo, Marco Bandiera lasciò il segno. «Ricordo bene il 2005, quando, con l'australiano Gene Bates e Tiziano Dall'Antonia, siglammo una splendida tripletta. Questa è una delle corse che mi hanno aiutato a passare tra i professionisti e ancora oggi è seguita con molto interesse dai team manager delle formazioni Professional e World Tour».

La prima da presidente. É emozionato Andrea Cozza, pronto alla prima uscita ufficiale del neopresidente del sodalizio berico. «Sarà una gara nel segno della tradizione ma allo stesso tempo dell'innovazione» ha spiegato, ringraziando, oltre al padrone di casa, Giovanni Curti, la Regione Veneto, la Provincia di Vicenza, le amministrazioni comunali vicine alla manifestazione, Sovizzo, Montecchio Maggiore, Altavilla Vicentina e Creazzo, gli sponsor.

«La mia riconoscenza è anche per Renato Finetti e Giuliano Vezzaro che con passione hanno portato avanti fino ad oggi questa competizione valorizzandola a livello nazionale».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Spal
78
Hellas Verona
74
Frosinone
74
Benevento
65
Perugia
65
Cittadella
63
Carpi
62
Spezia
60
Novara
56
Virtus Entella
54
Salernitana
54
Cesena
53
Bari
53
Brescia
50
Ascoli
49
Pro Vercelli
49
Ternana
49
Avellino
49
Trapani
44
Vicenza
41
Pisa
35
Latina
32
Ascoli - Ternana
1-2
Avellino - Latina
2-1
Brescia - Trapani
2-1
Carpi - Novara
2-0
Cesena - Hellas Verona
0-0
Frosinone - Pro Vercelli
2-1
Perugia - Salernitana
3-2
Pisa - Benevento
0-3
Spal - Bari
2-1
Vicenza - Spezia
0-1
Virtus Entella - Cittadella
4-1

Rugby

Atletica

Golf