22 marzo 2019

Sport

Chiudi

29.12.2018

Vicenza di scatto poi vede bianconero e si arrende ai rivali

La rete messa a segno dal Vicenza nel primo match vinto di misura contro il Bologna. FOTO TROGULane in campo a Grisignano
La rete messa a segno dal Vicenza nel primo match vinto di misura contro il Bologna. FOTO TROGULane in campo a Grisignano

Quanto mancava un derby con l'Hellas. Visto che i grandi non ci pensano – il Verona è in serie B, il Vicenza in C – tocca ai più giovani rinverdire una storica rivalità. Oggi, nel contesto della GLS Christmas Cup, la Coppa giunta alla terza edizione che vede protagoniste sei formazioni dei Giovanissimi under 14 (oltre al Vicenza, Atalanta, Udinese, Bologna, Hellas, Alessandria), i baby biancorossi guidati in panchina da Pierantonio Isoldi proveranno a fare le scarpe ai “cugini” che si sono distinti per gioco e risultati nella prima giornata dedicata alle qualificazioni. Ma ricapitolando, ecco il verdetto. Si è giocato su due campi: quello di Grisignano e di Montecchio Maggiore. È stata una mattinata di bel calcio e stamattina il torneo vivrà il suo clou, al Menti, con le finali, a partire dalle 10. A contendersi la vittoria saranno, senza grande sorpresa, Atalanta e Udinese che hanno dominato i rispettivi gironi. La “finalina” verrà disputata da Vicenza e Verona, mentre per il quinto e sesto posto scenderanno in campo, prime fra tutte, le due deluse Bologna e Alessandria. Il Vicenza non ha toppato all'esordio. Ieri mattina, alle 11, a Grisignano, ha affrontato con il giusto piglio i colleghi rossoblu del Bologna; 1-0 il risultato per i biancorossi. «Poteva essere più ampio – commenta l'allenatore – ma sono rimasto soddisfatto così. A decidere è stato Mion su calcio di punizione». Prima del pazzo match con l'Udinese, i biancorossi hanno potuto riposare e fare da spettatori assolutamente interessati: i bianconeri hanno strapazzato 4-0 il Bologna. «Sapevamo che con l'Udinese sarebbe stata dura – spiega Isoldi – ma la mia squadra, pur perdendo 5-2, ha venduto cara la pelle». Ecco, in breve, com'è andata. Il Vicenza è passato in vantaggio dopo pochissimi minuti grazie ad una ripartenza bruciante che ha permesso ad Ebosele di freddare il portiere; subito dopo è arrivata la risposta dell'Udinese che ha pure effettuato il sorpasso; biancorossi ancora in gol per il 2-2 con un'azione personale di Mores, fino al nuovo vantaggio dell'Udinese che ha chiuso il primo tempo sul 3-2. Nella ripresa si è deciso tutto. «Avevo effettuato tutti e sette i cambi e abbiamo dovuto giocare dal 10' in poi in inferiorità numerica. A quel punto – dice il tecnico – l'Udinese è stata molto cinica e ci ha puniti. Alla fine è giusto così, hanno dimostrato di avere qualche cosa in più». Il Vicenza è arrivato a partecipare alla terza edizione del torneo dopo due vittorie firmate dagli Esordienti di Luciano Zanotto (in precedenza la kermesse è stata dedicata ai più giovani, mentre quest'anno, con la scelta degli under 14, si è deciso di virare verso un calcio un po' più spettacolare). «A me vincere interessa fino ad un certo punto – sottolinea Isoldi -, mi ha sempre interessato vedere i miglioramenti dei miei ragazzi, sia a livello individuale che di squadra. Questo torneo è anche un'occasione per permettere di giocare a chi trova meno spazio in campionato». Isoldi, bassanese di origini, ha 38 anni ed è, come molti tecnici del settore giovanile biancorosso, alla sua prima esperienza nelle file del Vicenza. «Prima ho allenato a Tezze sul Brenta, poi ho trascorso degli anni importanti a Bassano prima come collaboratore e poi come tecnico provando molta soddisfazione: non ho mai ottenuto vittorie importanti, ma ho partecipato alla crescita tecnica di tanti giovani. Ora spero di giocarmi al meglio le mie carte in questa nuova esperienza». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Marta Benedetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
62
U. Triestina
54
Feralpi Salò
51
Imolese
50
Sudtirol
49
Monza
48
Ravenna
48
Fermana
43
L.r. Vicenza Virtus
40
Sambenedettese
40
Vis Pesaro
35
Ternana
35
Teramo
34
Gubbio
34
Giana Erminio
33
Albinoleffe
32
Renate
32
Rimini
32
Virtus Verona
32
Fano A.j.
29
Fano A.j. - Fermana
Feralpi Salò - Sambenedettese
1-1
Giana Erminio - Gubbio
4-0
L.r. Vicenza Virtus - U. Triestina
0-2
Pordenone - Monza
1-1
Renate - Albinoleffe
0-1
Rimini - Ravenna
0-1
Teramo - Virtus Verona
1-2
Ternana - Imolese
0-3
Vis Pesaro - Sudtirol
0-1