16 gennaio 2019

Sport

Chiudi

28.12.2018

Gls Christmas Cup, brillano già le stelle

I Giovanissimi sperimentali del Vicenza che attualmente sono secondi in classifica nel loro gironeL’Atalanta è da sempre una delle società con i migliori team a livello giovanile. È una delle favoriteL’Alessandria, società di tradizione antica, proverà ad aggiudicarsi il torneo nella finale al MentiL’Udinese è una delle formazioni che prenderanno parte da oggi alle gare di qualificazioneL’Hellas Verona è la seconda formazione veneta che partecipa alla competizione nataliziaIl Bologna è un’altra delle pretendenti al trono, a patto di riuscire a centrare le finali nelle gare odierne
I Giovanissimi sperimentali del Vicenza che attualmente sono secondi in classifica nel loro gironeL’Atalanta è da sempre una delle società con i migliori team a livello giovanile. È una delle favoriteL’Alessandria, società di tradizione antica, proverà ad aggiudicarsi il torneo nella finale al MentiL’Udinese è una delle formazioni che prenderanno parte da oggi alle gare di qualificazioneL’Hellas Verona è la seconda formazione veneta che partecipa alla competizione nataliziaIl Bologna è un’altra delle pretendenti al trono, a patto di riuscire a centrare le finali nelle gare odierne

Biancorosso, grigio, nerazzurro, rossoblu, gialloblu, bianconero. Quali colori avrà la GLS Christmas Cup 2018? Due giornate per avere la risposta. Certo che se le due edizioni passate hanno incoronato i baby del Vicenza e come si dice non c'è due senza tre, è lecito attendersi un'ulteriore prova di forza dai padroni di casa. Il torneo infatti si svolgerà a Vicenza oggi, giornata di qualificazioni, e domani, quando sono previste le finali. Tante le novità della terza edizione. Una di queste è l'ampliamento della sede di gioco. Non più solo il Menti, che ospiterà le finali, ma anche Montecchio Maggiore e Grisignano dove oggi Vicenza, Alessandria, Atalanta, Bologna, Verona, Udinese della categoria under 14 scenderanno in campo per le prime partite. I NUMERI. Tre stadi, sei squadre e una raccolta fondi a favore di Team for Children. La Christmas Cup targata GLS si presenta così. L'obiettivo è mettere in vetrina i giovani talenti dei più rappresentativi settori giovanili d'Italia e regalare un sostegno economico all'associazione che opera all'interno dell'ospedale S. Bortolo di Vicenza. Un centinaio di ragazzi avrà la possibilità di calcare il prato del Menti, e prima di Grisignano e Montecchio, e di attirare l'attenzione di qualche osservatore che senz'altro non perderà occasione di lavorare in vista del futuro. IL PASSATO. Guardare indietro ha poco senso, ma è ancora troppo fresco il ricordo di un'edizione fa, quando i ragazzi di Luciano Zanotto affrontarono la Christmas Cup con un nodo alla gola per colpa delle imbarazzanti vicende societarie. Con il cuore e tanto orgoglio portarono a casa la prestigiosa coppa battendo ai rigori l'Udinese. Fu un trionfo anche l'anno prima. Adesso è tutto nuovo. Ci sono una nuova società, un progetto che guarda lontano, una squadra e un allenatore nuovi. Se il Vicenza vincerà saranno applausi ma mai come quest'anno il successo può passare in secondo piano. IL PUNTO. Accanto a GLS Corriere Espresso, che è l'ideatore della competizione, ci sono parecchi sponsor e ovviamente il Vicenza con il suo responsabile del vivaio, Michele Nicolin. «Vedremo un calcio diverso in questo torneo – spiega -. Prima i protagonisti erano gli Esordienti, con tempi ridotti e parametri completamente diversi. Stavolta tocca ai Giovanissimi che giocheranno 35' per tempo e non 18'. Anche gli aspetti tecnico-agonistici muteranno, a beneficiarne sarà il pubblico che vedrà un calcio più divertente». Come si posiziona il Vicenza nel mazzo assieme a Udinese, Atalanta e Bologna (serie A), Hellas (B) e Alessandria (serie C)? «Intanto – chiarisce Nicolin – si tratta di gruppi tutti importanti nel panorama calcistico giovanile italiano. Tra i più quotati ci sono Atalanta e Bologna ma subito dopo ci siamo noi assieme all'Udinese». I Giovanissimi sperimentali biancorossi veleggiano al secondo posto in classifica dietro al Venezia. Sono allenati da Pierantonio Isoldi, che al Bassano ha maturato un'esperienza quinquennale con Giovanissimi ed Allievi. «Penso venderemo cara la pelle, perché questa squadra ha individualità importanti e un allenatore che sa il fatto suo. I ragazzi stanno disputando una stagione ottima, sono dietro solo al Venezia con cui hanno perso lo scontro diretto dopo aver dominato per l'intera durata dell'incontro. Come responsabile del vivaio m'interessa vedere la conferma dei valori della squadra e provare a giocare alla pari con le altre formazioni. Sarà anche l'occasione per vedere all'opera ragazzi che normalmente sono meno impegnati». •

Marta Benedetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
40
U. Triestina
32
Fermana
31
Ternana
30
Ravenna
30
Imolese
29
Vis Pesaro
29
L.r. Vicenza Virtus
29
Feralpi Salò
28
Sudtirol
27
Sambenedettese
27
Monza
26
Teramo
23
Rimini
22
Gubbio
21
Renate
20
Fano A.j.
20
Virtus Verona
19
Albinoleffe
18
Giana Erminio
18
Albinoleffe - Imolese
1-1
Fano A.j. - Pordenone
0-2
Feralpi Salò - Monza
0-0
Giana Erminio - L.r. Vicenza Virtus
0-1
Ravenna - Gubbio
0-2
Renate - Sambenedettese
1-1
Rimini - Ternana
Teramo - Sudtirol
2-0
Virtus Verona - Fermana
0-1
Vis Pesaro - U. Triestina
0-1

Rugby

Golf