21 febbraio 2019

Sport

Chiudi

12.03.2018

Bassano ci prova
Ma il derby
è del Padova

Bassano-Padova 1-2. FOTO CECCON
Bassano-Padova 1-2. FOTO CECCON

BASSANO (4-3-2-1): Grandi; Bonetto (42'st Barison), Pasini, Bizzotto; Stevanin; Zonta (28'st Bianchi), Salvi, Proia (29'st Razzitti); Minesso, Venitucci (28'st Laurenti); Diop (28'st Fabbro). All. Colella.

A disposizione: Costa, Piras, Karkalis, Gashi, Bortot, Tronco.

 

PADOVA (4-3-1-2): Bindi; Salviato, Cappelletti, Ravanelli, Contessa; Serena (1'st Mandorlini), Pinzi (1'st Pulzetti), Belingheri; Sarno (44'st Lanini); Gliozzi (36'st Russo), Guidone (16'st Capello). All. Bisoli.

A disposizione: Merelli, Candido, Fabris, Marcandella, Bellemo, Cisco, Zivkov. 

 

ARBITRO: Proietti di Terni (Perrotti, Pizzi).

 

RETI:  3' st Ravanelli (P), 10' st Minesso (B) rig., 17' st Pulzetti (P)

 

NOTE: spettatori 2150 di cui 645 ospiti. Recupero: 1' e 4'. Ammoniti: Pasini e Bizzotto del Bassano; Bindi, Ravanelli e Contessa nel Padova.

 

ore 22.40 Si ferma a nove la serie di risultati utili del Bassano che in casa contro la capolista Padova si deve arrendere. La gara è stata ben giocata dal Bassano, ma il Padova ha trovato due guizzi con Ravanelli e Pulzetti. Inutile il momentaneo pari di Minesso su calcio di rigore. Nonostante le maggiori occasioni create e un gioco più tecnico e divertente, alla fine la formazione biancoscudata si è dimostrata più cinica e fortunata. Ormai solo un clamoroso suicidio sportivo può impedire la promozione diretta dei patavini in Serie B.

 

ore 17 Soffia aria di derby sul Mercante, dove questa sera il Bassano attende la capolista Padova (alle 20.45, diretta tv su Raisport canale 57). Davanti al pubblico delle grandi occasioni (sono attesi in almeno 2 mila sugli spalti), i giallorossi vanno a caccia dell'impresa. Tradotto, quinta vittoria consecutiva in casa e secondo posto solitario in classifica. Ma come detto, servirà una vera e propria impresa contro la corazzata guidata da Bisoli. 

Padova al gran completo, salvo l'appiedato Trevor Trevisan, e Bassano che tutti arruolabili forse non li avrà mai, ma che rispetto a dieci giorni fa sembra quasi in salute. Infatti recuperano almeno per la panchina tre dei quattro lungodegenti: Razzitti, Barison e Bianchi. Mancheranno invece Botta, squalificato, e Andreoni, oltre all'assente di lungo corso Grandolfo.

F.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
54
U. Triestina
47
Feralpi Salò
46
Sudtirol
42
Imolese
42
Monza
40
Ravenna
39
Fermana
37
L.r. Vicenza Virtus
36
Sambenedettese
34
Ternana
33
Vis Pesaro
33
Gubbio
32
Renate
31
Rimini
31
Teramo
28
Fano A.j.
28
Giana Erminio
26
Albinoleffe
25
Virtus Verona
22
Feralpi Salò - Ravenna
3-0
Giana Erminio - Virtus Verona
1-1
L.r. Vicenza Virtus - Fermana
0-0
Renate - Pordenone
1-1
Rimini - Imolese
2-0
Sambenedettese - Fano A.j.
0-0
Sudtirol - Gubbio
4-0
Teramo - Monza
1-1
Ternana - U. Triestina
0-2
Vis Pesaro - Albinoleffe
0-1

Golf