Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 dicembre 2017

Sport

Chiudi

15.11.2017

Zandalasini il gioiello
E l’impegno di Cestaro
aiuta il movimento

Il presidente federale Gianni Petrucci con Marcello Cestaro [FOTOGRAFO]STELLA
Il presidente federale Gianni Petrucci con Marcello Cestaro [FOTOGRAFO]STELLA

Mentre il calcio italiano piange la mancata qualificazione degli azzurri ai prossimi Mondiali, riconducendo i motivi del fallimento anche ad una scarsa programmazione, la pallacanestro riparte proprio sotto il segno della progettualità, delle regole, dei cambiamenti. Il presidente della Fip, Gianni Petrucci, è l'ispiratore, la guida, il garante del “nuovo” corso che porterà a Tokyo 2020.

Presidente, in che direzione andrà il basket italiano?

I programmi e il lavoro quotidiano della mia squadra sono finalizzati ai prossimi Giochi Olimpici. Mancano tre anni e noi siamo all'anno uno.

Non zero?

Ripartiamo da quanto abbiamo fatto di buono.

Che non è poco...

Agli Europei le due nazionali si sono piazzate tra le prime otto, nonostante i fischi disgraziati degli arbitri, gli infortuni, le assenze. Ma questa è un'altra storia. Noi ci siamo.

Ha deciso di imprimere una sterzata al movimento: nuovi ct per uomini e donne, la nomina di un direttore generale tecnico...

Le linee programmatiche sono quelle di un presidente che vuole continuare a vincere e migliorare.

E che ha scelto per esempio di affidarsi ad una grande mente come Bogdan Tanjevic. Perchè?

Lui è l'inventore del rilancio della pallacanestro italiana. Mi aspetto quel che ha sempre fatto in carriera. Sarà la mente del movimento. Fornirà suggerimenti su tutto, dall'organizzazione dei campionati all'impiego dei giocatori italiani. Tanjevic ha un carisma straordinario ed è un formidabile motivatore; è anche per questo che lo teniamo in grande considerazione.

Sacchetti e Crespi, tecnici della maschile e della femminile, che spazio di manovra avranno?

Saranno completamente autonomi nelle scelte e in ciò che è di loro competenza.

Questa sera, a S. Martino di Lupari, le azzurre saranno impegnate con la Croazia nel secondo match di qualificazione agli Europei. Un pronostico?

Mi baso su quel che ho visto contro la Macedonia. Non solo l'Italia ha vinto, ma l'ha fatto in trasferta dove non è mai facile giocare. Ho visto un buon gioco e spero che le azzurre possano replicare stasera. La settimana prossima, poi, sarà impegnata anche la nazionale maschile contro Romania e Croazia: sfide impegnative, ma il pass mondiale è alla nostra portata.

L'aria di casa aiuterà?

A S. Martino di Lupari si respira basket e mi permetto di dire che quella delle “Lupe” è una bellissima realtà, molto seria.

Magari ce ne fossero tante così.

Intanto il Famila Schio sta vivendo un bel momento grazie ai successi pesanti ottenuti in Eurolega.

Come sempre, si deve confermare ad alti livelli. Grandi meriti ha il presidente Marcello Cestaro, una persona che lavora con encomiabile impegno. Dico sempre che ci vorrebbero tanti Cestaro nello sport.

Quale effetto sta avendo il fenomeno Zandalasini sul movimento cestistico italiano?

Il trionfo nella Wnba e i suoi successi stanno pagando tantissimo. Continueremo ad investire sulla sua immagine.

Di migliore giocatrice italiana?

Per me Cecilia è la più forte giocatrice a livello europeo. Ha compiuto grandi progressi, il suo percorso è ammirevole. E poi ha accanto una bella famiglia, senza fanatismi né altro.

Quanto crede nelle potenzialità del 3x3?

Stiamo investendo molto, tanto che vogliamo i Mondiali del tre contro tre a Cividale del Friuli nel 2019.

Il suo obiettivo, presidente?

Dalla vita finora ho avuto tutto.

Mi auguro di proseguire felicemente nel mondo sportivo e sono certo che il basket, che per me è lo sport più intelligente, mi regalerà altre soddisfazioni.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Padova
34
Renate
30
Sambenedettese
29
Reggiana
26
Feralpi Salò
26
U. Triestina
25
Pordenone
25
Albinoleffe
25
Sudtirol
24
Fermana
22
Mestre
21
Gubbio
21
Vicenza
20
Ravenna
20
Bassano Virtus
19
Teramo
18
Fano A.j.
13
Santarcangelo
13
Fano A.j. - Fermana
1-0
Gubbio - Padova
1-0
Mestre - Sudtirol
0-1
Ravenna - Santarcangelo
3-1
Reggiana - Teramo
2-1
Renate - Pordenone
1-0
Sambenedettese - U. Triestina
1-1
Vicenza - Albinoleffe
1-1
Bassano Virtus - [ha Riposato]
Feralpi Salò - [ha Riposato]

Golf