Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 dicembre 2017

Sport

Chiudi

20.03.2017

VelcoFin con il trapano, sono dolori per l’Ecodent

La guardia Giulia Pegoraro: ha chiuso il derby contro l’Alpo con un pesonale di 14 punti. FOTO SMITH
La guardia Giulia Pegoraro: ha chiuso il derby contro l’Alpo con un pesonale di 14 punti. FOTO SMITH

Sempre più prima, sempre più abbonata alla vittoria, la VelcoFin espugna anche il difficile parquet dell'Ecodent Alpo. Un'assenza per parte - Zanella tra le veronesi e Stoppa tra le vicentine -, stessa intenzione – raccogliere punti preziosi -, medesimo obiettivo - i playoff - anche se con posizioni diverse: la sfida tra Alpo e Vicenza si racconta anche così.

Si parte e dopo pochi minuti Pegoraro in contropiede confeziona lo 0-8 esterno che suggerisce il primo time-out alla panchina Ecodent. La tripla di Madonna segna il 2-15 all'aprirsi del 4', ancora la lunga bosniaca batte Nicolodi spalle a canestro (6-17 al 5'). Il rimbalzo offensivo di Nicolodi vale l'8-19 a 3'11" dalla prima sirena, Ferri e compagne salutano il miniriposo con 10 lunghezze di margine.

Secondo quarto. C'è Toffali a suonare la sveglia: incamera 4 punti che valgono il -6 interno (17-23) con 7'40" da giocare nella frazione. Corno non gradisce e richiama l'ex Chieti affidandosi a Madonna, ancora l'ispirata Toffali per il 6° personale e -4 (19-23) e poi l'8° del -2 (21-23 e 10-2) con la VelcoFin che non fa un canestro a pagarlo oro. Di Reani è il 23 pari al 5'40" dalla linea della carità, l'arresto e tiro di Tina frena l'emorragia delle viaggianti (23-25), ma Vicenza soffre e Zanardelli prende l'ascensore per spazzare via la soluzione di Madonna che risponde col 25-30 dall'arco quando mancano poco più di 2' al riposo lungo. Jakovina allunga a +7 (2/2 e 25-32), Nicolodi piazza il +9 (27-36); 29-36 a metà gara.

E siamo al terzo quarto. Madonna (tripla) confeziona il 32-41 al secondo giro di lancette, Ferri il +11 (32-43). Alpo passa a zona 2-3 dopo il time-out di casa, Nicolodi punisce nel pitturato (34-47) al 4'. Il tracciante di Madonna segna il massimo vantaggio (+14) sul 38-52 al 9', prima che Pieropan raggiunga Ferri e Caldaro (al 9' arriverà anche Pegoraro) a quota 3 falli.

A 5'42" dall'epilogo, il missile di Jakovina vale il +13 esterno (47-60), poi il contropiede di Pegoraro vale il +15 (47-62) con 5'17" sul cronometro. Purtroppo il fouled out di Ferri costa il 2+1 di Dzinic e -10 (52-62, 5'23"), Madonna e la bosniaca scambiano canestri, Jakovina si mette in proprio dall'arco per il 54-67 del 6'. VelcoFin deve giocare con il cronometro, Pegoraro lo sa e mette il 56-69, Nicolodi da sotto il +15 (56-71) che sa di sentenza. Così non fosse, il tecnico rimediato da Soave (56-72) ne dà assoluta certezza.

Marta Benedetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Padova
34
Renate
30
Sambenedettese
29
Reggiana
26
Feralpi Salò
26
U. Triestina
25
Pordenone
25
Albinoleffe
25
Sudtirol
24
Fermana
22
Mestre
21
Gubbio
21
Vicenza
20
Ravenna
20
Bassano Virtus
19
Teramo
18
Fano A.j.
13
Santarcangelo
13
Fano A.j. - Fermana
1-0
Gubbio - Padova
1-0
Mestre - Sudtirol
0-1
Ravenna - Santarcangelo
3-1
Reggiana - Teramo
2-1
Renate - Pordenone
1-0
Sambenedettese - U. Triestina
1-1
Vicenza - Albinoleffe
1-1
Bassano Virtus - [ha Riposato]
Feralpi Salò - [ha Riposato]

Golf