Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
18 ottobre 2017

Sport

Chiudi

19.04.2017

Martinez si mette al timone: «Impostata la rotta»

La play spagnola Nuria Martinez: scivolando sul parquet ha rimediato tre punti di sutura al gomito. CISCATO
La play spagnola Nuria Martinez: scivolando sul parquet ha rimediato tre punti di sutura al gomito. CISCATO

Marta Benedetti

SCHIO

Piccolo ripasso di grammatica. Forma attiva e passiva. Fare punti e subìre punti. Nuria Martinez una volta tanto è uscita da gara1 senza aver messo punti a referto; in compenso, la spagnola li ha presi... «Me ne hanno dovuti dare tre sul gomito – spiega la play-guardia del Famila Wüber Schio – perchè effettuando una penetrazione ho sbattuto forte sul parquet. Ma tutto è risolto ora». Martinez ieri si è allenata regolarmente con le compagne, è pronta alla seconda battaglia, che andrà in scena questa sera (palla a due alle 20.30) sempre al palaRomare, sempre con il Passalacqua Ragusa superato agevolmente la sera di Pasquetta di fronte al pubblico scledense. Non fa calcoli Martinez, conosce la trappola dei playoff e ha chiare le idee: «Gara1 è andata. Questa sera dovremo giocare senza pensare a quanto abbiamo fatto lunedì sera perchè sarebbe un errore enorme. Ogni partita, nei playoff, assume un valore diverso e importante, quindi passo dopo passo avanziamo verso il nostro obiettivo, che è la finale. E poi si vedrà».

Calma e sangue freddo, ma soprattutto piedi a terra, perchè il Ragusa è vivo, l'ha dimostrato, e vorrà invertire la rotta per contare poi sul fattore-campo (dopo gara2 la serie si sposterà in Sicilia dove sabato è in programma gara3). Martinez fa da suggeritrice. «Se disputeremo il match di stasera con la stessa intensità difensiva, penso che potremo portarci sul 2-0. Sbaglieremmo, però, se pensassimo che in gara1 è stato tutto troppo facile, non è andata esattamente così. Ad un certo punto abbiamo creato un solco importante, il parziale di 15-4, e la partita si è messa in discesa. Dovremo contare sulle nostre forze ma anche sul nostro sesto giocatore, il pubblico».

Il Ragusa, d'altro canto, è deciso a dare una sterzata. «È stata la peggiore partita della mia gestione – il commento del tecnico biancoverde Gianni Recupido –, è stato merito del loro ottimo inizio e del nostro non inizio. Non abbiamo avuto fluidità in attacco e ci hanno anche massacrato a rimbalzo. Dobbiamo cambiare approccio, mentre dal punto di vista dell’organico ho la fortuna di disporre di quattro straniere importanti: valuteremo».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
Pordenone
19
Sambenedettese
19
Bassano Virtus
18
Renate
17
Padova
16
Mestre
15
Vicenza
15
Albinoleffe
14
Feralpi Salò
13
Fermana
12
Sudtirol
11
U. Triestina
10
Teramo
10
Ravenna
9
Reggiana
8
Gubbio
8
Fano A.j.
4
Santarcangelo
4
Modena
-1
Albinoleffe - Santarcangelo
3-1
Bassano Virtus - Pordenone
2-2
Feralpi Salò - Fano A.j.
2-1
Fermana - Mestre
1-0
Gubbio - Sambenedettese
0-2
Modena - Renate
0-3
Padova - Vicenza
0-0
Teramo - Ravenna
3-2
U. Triestina - Sudtirol
1-1
Reggiana - [ha Riposato]

Golf