Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 23 gennaio 2018

Prima manche al Dueville, l’Union Creazzo è dietro

Emily Faccin: prima tra le allieve

Chiara Renso

SARCEDO

A Sarcedo la carica dei 600. La prima manche del cross va alla Polisportiva Dueville. Si è svolta, nella splendida mattinata di sole di domenica, la prima prova del campionato provinciale CSI di corsa campestre nella suggestiva cornice dei vigneti della Fattoria Sociale La Costa di Sarcedo che ha visto al via oltre 600 concorrenti dalle categorie giovanili a quelle assolute.

A rendere possibile il tutto ci ha pensato la Polisportiva Montecchio Precalcino in sinergia con l’amministrazione comunale di Sarcedo.

Sempre numerosa la partecipazione nelle categorie giovanili con una punta di ben 67 atleti nella gara cadetti. Tra le società e si aggiudica la prima sfida la Polisportiva Dueville staccando di 67 lunghezze i campioni provinciali uscenti dell’Union Creazzo. Terzo gradino del podio per Atletica Valchiampo. Giada Silo (Colli Berici) primeggia tra le esordienti davanti a Sofia Copiello. Colli Berici fa il bis al maschile con Simone Vallortigara che si lascia alle spalle Enrico Valdo (Summano) e Giovanni Zanatta (Valdagno). Nelle ragazze parte subito decisa Giorgia Pozzan (Asi Breganze) al comando per tutto il tratto in salita per poi essere superata da tre atlete nel tratto di discesa tra cui Agnese Pasqualetto (Risorgive) che si aggiudica la prova. Nei ragazzi grande prova di Michele Boccadamo (Valdagno) che taglia il traguardo con buon margine su Giulio Conte (Colli Berici) e Giovanni Meneghello (Malo). Nelle cadette pronostico rispettato per Emily Faccin (Dueville) che vince con netto margine su Giulia Barattini (Valdagno) e Saliha Assam (Colli Berici).