Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
17 novembre 2018

Sport

Chiudi

16.04.2018

Migross, puoi alzarla al cielo Arriva la prima Alps League E ora coltiva sogni d’Europa

Il capitano Federico Benetti alza la coppa con Giulio Scandella. WASSAGRUBA Anthony Nigro esulta dopo la sua reteIn primo piano Marco Rosa attorniato dai difensori altoatesini
Il capitano Federico Benetti alza la coppa con Giulio Scandella. WASSAGRUBA Anthony Nigro esulta dopo la sua reteIn primo piano Marco Rosa attorniato dai difensori altoatesini

Cesare Pivotto ASIAGO Migross Asiago conquista il trono della Alps Hockey League al termine di una gara spettacolare. L’Odegar è un catino bollente, il giallorosso fa vibrare i lamellari, anche durante l’inno d’Italia. Gli spalti traboccano di tifosi già in fila prima delle 16 nel piazzale in attesa dell’apertura dei cancelli. La Migross è quella che tutti i giallorossi vogliono. Determinata, implacabile, concentratissima, tesa al punto giusto, sospinta dal suo ineguagliabile pubblico. Buam che provano a sorprendere a freddo la Migross, dopo 1’ Nigro innesca Pace che a tu per tu con Killeen non trova il varco. Pochi secondi dopo dalla destra l’assist teso di Magnabosco con la deviazione di Stevan che mette fuori causa il goalie Buam. Esplode l’Odegar. Sarà ancora valida la legge del fattore campo e di chi segna per primo vince? Migross che insiste e mette a ferro e fuori il terzo avversario; i ritmi sono elevati, la gara subito spettacolare. Al 4’ tiro di Foltin che impegna in deviazione Killeen; il copione chiedeva scintille a questa gara, e scintille sono. All’8’ prima superiorità del match per la Migross (fuori Tudin) che crea tiri, l’ultimo di Nigro col disco che colpisce sul lato del volto il goalie altoatesino che viene soccorso e resta al suo posto. All’11’ il raddoppio giallorosso; Nigro recupera disco in zona offensiva, mezza girata e disco nell’incrocio. Un boato. 20” dopo Buam che accorciano; il tiro di Borgatello è deviato da Simon Kostner e mette fuori causa Cloutier. Ospiti che provano a cavalcare l’onda attaccando; Pietroniro fatica a rinviare ed una deviazione per poco non crea problemi. Al 17’ Migross che ristabilisce il doppio vantaggio; Scandella dal fondo serve al centro, disco che carambola e Rosa lo indirizza nel sacco. Nel finale ancora una conclusione di Scandella ed un coast to coast di Bardaro, fermati da Killeen. Seconda frazione con i fuochi d’artificio. Migross che, dopo l’incursione di Scandella, rischia su un disimpegno di Sullivan ed al 4’ la fucilata di Lutz è deviata dal bastone (alto?) di Caletti; arbitri che convalidano dopo l’instant replay. Passa poco più di un minuto e Migross di nuovo in rete; dal fondo cioccolatino di Conci per Magnabosco che insacca. Al 6’ superiorità Buam (fuori Nigro) ed il diagonale di Borgatello trova l’onetimer vincente di Spinell. Poi doccia fredda per la Migross: il tiro di Cole è deviato in rete da Simon Kostner per il pareggio. Migross che non ci sta e riprende a macinare gioco e spettacolo; al 13’ viene ancora dalla terza linea il nuovo vantaggio: Magnabosco dal fondo converge verso Killeen e ne forza la guardia. Poco dopo ci prova Nigro. Al 13’ doppia penalità per Traversa (brutta carica su Bardaro); il momento topico del match. È ancora dalla terza linea (quarta rete per i tre moschettieri) che arriva la sesta rete: tiro di Conci, Killeen respinge e Magnabosco piazza il tap in. Terza frazione con la Migross che controlla, immancabile forcing avversario che puntualmente arriva, però sistematicamente disinnescato dall’attenta difesa giallorossa . Migross che non disdegna ripartenze: al 15’ Conci scheggia il palo, poco dopo Nigro per Scandella, tiro pericoloso. Al 16’ contestatissima rete dei Buam con la deviazione col bastone alto di Spinell; rete convalidata dopo visione instant replay. Scandalosa decisione che rimette pressione alla gara ma … bastano 10” e la legge dello sport rende giustizia; il tiro di Conci trova l’incrocio di Killeen. Gara finita ed inizio dell’apoteosi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Cesare Pivotto
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie C - Girone B

CLASSIFICHE
RISULTATI
U. Triestina
20
Fermana
20
L.r. Vicenza Virtus
19
Pordenone
19
Ternana
18
Feralpi Salò
18
Imolese
17
Vis Pesaro
16
Ravenna
16
Sudtirol
15
Monza
15
Teramo
14
Giana Erminio
11
Gubbio
11
Rimini
11
Fano A.j.
9
Sambenedettese
8
Renate
8
Albinoleffe
7
Virtus Verona
7
Fano A.j. - Ravenna
1-1
Feralpi Salò - Virtus Verona
1-1
Giana Erminio - Sudtirol
0-0
L.r. Vicenza Virtus - Sambenedettese
1-0
Pordenone - U. Triestina
1-2
Renate - Imolese
1-0
Rimini - Fermana
2-0
Teramo - Albinoleffe
2-2
Ternana - Gubbio
3-0
Vis Pesaro - Monza
1-1

Volley

Rugby

Golf