Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
sabato, 20 gennaio 2018

Sette squilli per la Polisportiva Dueville

I giovani atleti che hanno partecipato alla categoria esordientiAgnese PasqualettoLo sprint nella categoria ragazziLa gara della categoria allievi (BATCH)

Chiara Renso FONTANIVA A Fontaniva la Polisportiva Dueville sfiora il record di partecipazione. Sono stati ben 84 gli atleti duevillesi che hanno preso parte alla seconda prova del campionato provinciale Csi di corsa campestre andata di scena ieri mattina al parco Brenta Viva di Fontaniva (PD). La manifestazione, organizzata da Road Salf Altopadovana con il patrocinio dell’amministrazione comunale, ha visto primeggiare tra le società ancora una volta la Polisportiva Dueville, capace di conquistare sette successi individuali, davanti ad Atletica Union Creazzo che riduce il gap a 17 punti rispetto alla prima prova di Sarcedo. Il podio allievi parla tutto duevillese con Giacomo Merlo, Nicola Cristofori, vincitore della prima prova, e Lorenzo Spagnolo. I triatleti Merlo e Spagnolo per concludere la giornata di allenamento hanno pensato bene di rientrare a casa in bici. Sempre numerosa la partecipazione al cross di Fontaniva che sfiora i 600 atleti con ben 62 concorrenti nella categoria cadetti. Sofia Copiello si aggiudica la gara esordienti davanti alla compagna di squadra Aurora Zolin e a Benedetta Dambruoso che si lascia alle spalle la vincitrice di Sarcedo Giada Silo. Al maschile Lorenzo Galvanin è il più veloce seguito da Lodovico Saccardo e dal compagno di club Francesco Bigarella. Ama il rischio Agnese Pasqualetto che parte indietro ed è costretta a rimontare su Angelica Maran, in testa nella prima parte di gara, per poi andare a prendersi il secondo successo consecutivo a livello provinciale. Gara combattuta quella della categoria ragazzi con tre atleti a giocarsi la vittoria nel finale. Parte in testa il calciatore di Brogliano, Mattia Fin, marcato stretto da Michele Boccadamo e Giulio Conte. Nell’ultimo tratto del percorso scatta la volata con il duello tra i compagni di classe Fin e Boccadamo, con la vittoria di quest’ultimo che conferma il primo posto di Sarcedo. Nelle cadette, seppur febbricitante, è sempre Emily Faccin la numero uno. Davide Mattiello e Davide Rampon si preparavano a fare di nuovo doppietta ma a metà dell’ultimo giro Mattiello ha dovuto dare forfait per problemi fisici lasciando la vittoria al compagno di squadra. La prova assoluta femminile ha visto dominare Rebecca Lonedo. Nelle allieve prima uscita su distanze lunghe per Francesca Dalla Pozza, tricolore under 16 nei 1000, al successo davanti alla figlia d’arte Chiara Pizzolato. Nella gara senior nuova affermazione di Paolo Pellizzari davanti alla new entry, il triatleta Matteo Boriero. • © RIPRODUZIONE RISERVATA