Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 luglio 2017

Spettacoli

Chiudi

08.07.2017

“Ti amo...
da morire”
Commedia
a tinte nere

Un momento dello spettacolo
Un momento dello spettacolo

Albano Mazzaretto

LONGARE

L’associazione teatrale “Il Covolo” di Longare presenta stasera alle 20.30 nei giardini di Villa da Schio a Costozza il nuovo spettacolo “Ti amo da morire”. Una commedia comica con accenni di tinte noir, in lingua e dialetto, scritto e diretto da Nicola Pegoraro che si è liberamente ispirato al libro Addio maschio di Sabine Deitmer.

Originale mix di comicità diretta e popolare con elementi surreali, la nuova commedia affronta con ironia, e in qualche modo riprende il tema, della dipartita, naturale o spintanea del coniuge, già trattato con il precedente spettacolo “Per colpa del Morbin”, ispirato al racconto “Il buon nome” di Dino Buzzati. E se il settimanale tedesco Der Spiegel ha definito il libro di Sabine Deitmer, una salutare ricetta per tutte le donne che hanno deciso di smettere con il vizio di amare troppo, il regista, gli attori, le attrici e tutti i collaboratori, precisano che non è intenzione del Covolo suggerire con questa divertente commedia, ricette e soluzioni per i dilemmi tra innamorati. Soprattutto le soluzioni proposte non sono da applicare.

Una nuova prova di scrittura e di regia per Nicola Pegoraro che con questo nuovo spettacolo ha portato al debutto un nucleo di attori e attrici esordienti alla loro prima prova su un palcoscenico. Proprio perché la scena è una scena minimalista con al centro del palco come punto di attrazione su cui gravita tutta la commedia, il divano bocca che si richiama a Salvador Dalì.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo