Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
19 novembre 2018

Spettacoli

Chiudi

06.09.2018

Crash Test, battute finali col Drago degli studenti

Laura Guarducci VALDAGNO “Domino, il gioco del potere”: nelle stanze dei bottoni si gioca, ad ogni costo; si muovono pedine, si nascondono assi, si uccidono alfieri. Rimane l’urgenza civile di smascherare le illusioni, le strategie ed il marcio del mondo. E’ il tema del VII festival di teatro contemporaneo “CrashTest” a Valdagno al Palalido in via Alessandro Volta, su iniziativa del giovane collettivo “Livello 4” con il sostegno del Comune, articolato in 4 giornate ad ingresso gratuito, da oggi al 9 settembre, con 6 spettacoli (di cui 4 in gara selezionati su scala nazionale) preceduti da laboratori teorico-pratici per spettatori e seguiti da incontri con gli artisti. Come eventi collaterali, sono in programma performance per la città con ragazzi del gruppo organizzatore (oggi alle 18 in Piazza Verdi) e laboratori gratuiti con le compagnie (il 9, Sala Marzottini). Oggi alle 20.30, il festival si aprirà al Palalido con lo spettacolo fuori concorso “Il Drago” di Livello 4-Nuove generazioni su regia e rielaborazione drammaturgica di Alessandro Sanmartin con 32 studenti di laboratori degli istituti “Trissino”, “Quadri”, “Boscardin” e “Galilei”. Un’analisi sulla dittatura, su come i draghi siano reali e il male prenda il sopravvento sulla cultura, sull’intelligenza e ciò che ci rende uomini. Come novità di quest’anno, nelle tre serate di domani, sabato e domenica, alle 19, sempre al Palalido si terrà il laboratorio “Spettatori Critici” di un’ora alla volta, condotto da quattro critici, per trovare chiavi di lettura per “capire” uno spettacolo (prenotazione obbligatoria a info@crashtestfestival.it). La competizione avrà inizio domani con due spettacoli in concorso, uno di seguito all’altro. Alle 20.30 andrà in scena “Proclami alla Nazione” di e con gli attori del gruppo SNC Granara Mariottini Sorrentino Strazza (Genova) sul problema della comunicazione e, in modo particolare, i discorsi pubblici con i quali si esprime il potere privo di argomenti, in un viaggio dentro le parole. Alle 22.20 la serata proseguirà con “Macbeth Aut Idola Teatri” di Compagnia Ragli (Roma) di e con Dalila Cozzolino con la collaborazione alla regia di Rachele Minelli, in un racconto sulla superstizione e tendenza alla ritualità del Macbeth affiancato ad una riflessione sulla responsabilità dell’attore. Gli altri due spettacoli in concorso sono attesi sabato:“Beast without Beauty” di C&C Company (Brescia), alle 20.30, creazione originale di Carlo Massari sul palco con Emanuele Rosa e Giuseppina Randi. Un irriverente studio sugli archetipi della miseria umana, sulla crudeltà delle relazioni dove non esistono regole. Alle 22 “St(r)age” di bologninicosta (Roma)lancerà la provocazione di un paese senza cultura, dove gli intellettuali tacciono e gli artisti dimenticano. Il festival si chiuderà domenica 9 settembre con i quattro workshop con le compagnie dalle 9.30 alle 18 in Sala Marzottini (iscrizione obbligatoria a info@crashtestfestival.it). Alle 20.30, al Palalido, la kermesse terminerà con lo spettacolo fuori concorso “Domino”, intitolato come il tema del festival, di Teatro Nucleo, sulla perdita della libertà di pensiero, sull’innalzarsi di nuovi muri e sul bisogno di credere. Dalle 21.30 la proclamazione dei vincitori. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Verdi Lonigo